Francesca Pascale attacca Vaticano e Forza Italia: ‘Mi sbattezzo, Chiesa omofoba mi ha deluso’

Secondo la showgirl sul DDL Zan almeno la metà dell’elettorato forzista è d'accordo: "Mi dà amarezza una politica che non si assume le proprie responsabilità".

francesca pascale
Francesca Pascale appoggia la comunità LGBT.
2 min. di lettura

Francesca Pascale, showgirl, ex compagna di Silvio Berlusconi, ha dimostrato tutta la sua delusione nei confronti della Chiesa, dopo la nota in cui la Santa Sede richiedeva modifiche al ddl Zan. E avrebbe già avviato le pratiche per sbattezzarsi.

La 36enne da anni ormai si è posta dalla parte della comunità LGBT, e già ad aprile e a maggio era intervenuta a sostegno proprio della legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo. Ora, in un’intervista a Repubblica, ha anche espresso la sua volontà di sbattezzarsi, per la delusione che sta provando, da persone credente quale è.

Sono pronta a ‘sbattezzarmi’: resto credente, ma una Chiesa che discrimina gli omosessuali e che fa ingerenza politica sul ddl Zan, mi ha deluso.

Lo sbattezzo è per me un atto nei confronti di quella Chiesa che dimentica il Vangelo. Il Vaticano dovrebbe fare una rivoluzione, se non vuole perdere fedeli.

E in tema di diritti civili, Francesca Pascale dimostra di pensare con la sua testa:

Berlusconi è arrabbiato con me per la posizione sul ddl Zan e perché vado ai Pride. Mi chiede: perché? Io gli rispondo: perché ci credo. Questa volta non sono d’accordo con lui e spero cambi idea.

Francesca Pascale anche contro Forza Italia

Nella sua intervista, Pascale punta il dito anche verso Forza Italia, che ieri a presentato ben 160 emendamenti. Insieme a Italia Viva, Fratelli d’Italia e Lega, contro il ddl Zan sono arrivati circa 1000 emendamenti, fatto che porterà sicuramente a un slittamento dei lavori al prossimo autunno.

Pascale spera anche che i senatori di Forza Italia ripensino la loro posizione sul voto, al momento ovviamente contrario.

Almeno la metà dell’elettorato forzista la pensa come me, come Elio Vito, Stefania Prestigiacomo, Renata Polverini e gli altri che alla Camera hanno già votato a favore e come Barbara Masini che al Senato si appresta a farlo.

Masini in aula ha fatto coming out. Però l’altra cosa che mi dispiace è che si pensi debbano votare pro ddl Zan gli interessati, gli omosessuali. Questa è una legge che devono votare tutte le persone perbene. Mi dà amarezza una politica che non si assume la responsabilità neppure davanti alle aggressioni verso gli omosessuali.

E ribadisce il suo pieno appoggio al testo

Pascale conferma la sua approvazione:

Per me il ddl Zan può e deve essere approvato così com’è. Non capisco timori e argomenti utilizzati contro. Sono assurdi. Penso anzi che il ddl Zan andrebbe approvato all’unanimità, senza distinzioni di partito.

Come si possono avere colori politici sui diritti umani?  Mi dispiace vedere lo scontro tra i partiti su un tema come l’omofobia: lo trovo degradante per la politica. E mi auguro, soprattutto se ci fosse un rinvio della discussione a settembre, che il ddl Zan non diventi motivo di campagna elettorale sulla pelle delle persone e alle spalle della comunità Lgbt che aspetta una legge da decenni. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
afenicepgyahooit 21.7.21 - 15:07

cara Pascale, io tuo Berlusca è notoriamente omofobo, lo ha dimostrato 1000 volte. che speravi che cambiava idea per delle libertà? a lui interessano solo le sue, libertà di evadere le tasse, di fare il “pedofilo”, di trombare qualunque patata che respira. ma non gli si è ancora seccato?

Trending

Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Douglas Carolo (foto TikTok di Carolo), Michele Caglioni (foto Instagram Caglioni), Andrea Bossi (foto TikTok)

Cosa c’era nel cellulare di Andrea Bossi, e peché Douglas Carolo e Michele Caglioni l’avrebbero distrutto?

News - Redazione Milano 4.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24

Leggere fa bene

elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+ - Trump vs. Biden - Gay.it

6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 12.10.23
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: "Basta confondere l'identità sessuale dei bambini" - Pro Vita nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma - Gay.it

Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Redazione 22.11.23
aula-vuota-interrogazione-questioni-lgbtqia

Roccella annuncia sblocco fondi Unar per la comunità LGBTQIA+ davanti al Senato vuoto

News - Francesca Di Feo 14.9.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23