Stati Uniti: il 54% della Florida sostiene assistenza ad affermazione di genere, le parole dell’ammiraglio Rachel Levine

Riflettori puntati sulla situazione di giovani transgender e non binarie.

ascolta:
0:00
-
0:00
Giovani trans* Stati Uniti Gay.it
4 min. di lettura

Non ci vuole molto per capire a colpo d’occhio che l’azione politica di alcuni leader degli States stia mettendo a rischio la salute e la vita dei giovani LGBTQ+. Le leggi anti-LGBT e anti-trans* che Stati come la Florida e il Texas hanno approvato negli scorsi mesi sono un vero e proprio attacco alle persone queer in un’età in cui le fragilità e le debolezze sulla propria identità si fanno più sentire. Di questo, ma anche di un barlume di speranza, ha parlato l’ammiraglio Rachel L. Levine in un editoriale pubblicato sul Miami Herald.

Rachel Levine è l’assistente segretario alla salute presso il Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti e il suo compito è quello di monitorare e sovrintendere ai principali uffici e programmi di salute pubblica. Il suo editoriale si legge come un appello all’empatia e al sostegno reciproco, dopo che un recente sondaggio del The Trevor Project ha mostrato come il 54% degli abitanti della Florida sostenga l’accesso all’assistenza sanitaria per l’affermazione di genere anche per i minori.

Giovani trans* Stati Uniti Gay.it
L’ammiraglio Rachel L. Levine, assistente segretario alla salute presso il Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti

I risultati sembrano stonare con il clima politico che attualmente si respira, con l’approvazione da parte del Senato della Florida della cosiddetta legge “Don’t Say Gay or Trans” e la Florida’s Agency for Health Care Administration che si sta muovendo per negare il consenso medico alle cure per la riaffermazione di genere. A quanto pare le mosse politiche non rispecchiano sempre il sentire popolare e, per quanto nella popolazione floridiana si risconti un elevato tasso di omotransfobia, più della metà dei partecipanti al sondaggio sembra essere di un’idea nettamente diversa.

La questione dell’accesso ai trattamenti ormonali e agli interventi chirurgici per l’affermazione di genere è cruciale per la comunità transgender, la cui importanza si riversa sulla salute mentale e fisica delle persone. Non si tratta solo di speculazioni empatiche a cui possiamo arrivare: le più importanti associazioni sanitarie degli Stati Uniti e globali concordano sul fatto che l’assistenza medica per i bambini e gli adolescenti transgender e non binari è necessaria.

Giovani trans* Stati Uniti Gay.it
La Florida è uno degli Stati che ha lanciato leggi contro la comunità LGBTQ+

«Questi fatti non dovrebbero essere persi nella retorica politica, e non dovrebbe essere difficile tradurre questa conoscenza in politiche più compassionevoli che proteggano, piuttosto che minano, la salute mentale dei giovani. Tutti noi, specialmente quelli che ricoprono posizioni di responsabilità di governo, dovremmo lavorare contro l’intolleranza finché tutti coloro che vivono in America non possano vivere la propria vita apertamente e liberamente» scrive Rachel Levine, analizzando le recenti decisioni politiche prese proprio in Florida.

Giovani trans* Stati Uniti Gay.it
Il governatore della Florida Ron De Santis ha intrapreso una politica anti-LGBT

Così come è stato ormai smentito che le persone trans* e non binarie siano soggette a esiti negativi di salute mentale. Eppure, finché diversi politici conservatori e i loro sostenitori continueranno a considerare la comunità LGBTQ+ come una piaga sociale o una malattia da curare, il trend evidenziato dallo US Transgender Survey (il più grande sondaggio sulle persone transgender realizzato fino ad oggi) non si invertirà: sette anni fa, l’82% delle persone trans* ha dichiarato di aver preso in considerazione almeno una volta l’idea di togliersi la vita.

Negli anni la situazione non è migliorata. Rachel Levine racconta anche delle testimonianze che ha raccolto nei suoi viaggi attraverso gli Stati Uniti, dialogando con le giovani persone transgender e non binarie: «I miei viaggi negli ultimi mesi, dal Texas al New Mexico alla Florida, mi hanno dato la possibilità di sentire cosa significa essere una giovane persona LGBTQI+ cresciuta in America. […] Molte di queste conversazioni con i giovani e le loro famiglie hanno incluso discussioni oneste sulla salute mentale e ciò che ho sentito è preoccupante. Se le esperienze degli adolescenti che ho incontrato sono indicative, le azioni di alcuni leader statali stanno danneggiando i giovani americani, probabilmente con conseguenze a lungo termine».

Giovani trans* Stati Uniti Gay.it
Anche l’Amministrazione della Salute della Florida ha proposto di vietare l’assistenza sanitaria per l’affermazione di genere

L’interesse del Dipartimento della Salute e li dichiarazioni dell’ammiraglio Rachel Levine sono un primo segnale che anche ai “piani alti” le cose potrebbero iniziare a muoversi. Le azioni della Casa Bianca per tentare di arginare gli effetti delle leggi anti-trans* finora sono stati esigui, ma appelli sempre più accorati iniziano ad arrivare su più fronti. Certamente, il punto su cui le discussioni si devono concentrare sono le conseguenze immediate e a lungo termine sulle vite delle persone transgender e non binarie. Nelle parole dell’ammiraglio: «La salute mentale di una generazione di giovani trans* americani dipende da questo».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico - Lia Thomas - Gay.it

Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico

Corpi - Federico Boni 26.1.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
A Rimini, domenica 7 aprile, l'evento "Ci vediamo al parco", per celebrare il TDOV - arcigay rimini trans tdov2024 1 - Gay.it

A Rimini, domenica 7 aprile, l’evento “Ci vediamo al parco”, per celebrare il TDOV

News - Giorgio Romano Arcuri 5.4.24
Intervista a Paul B Preciado - My Biographie Politique

Lə infinitə Orlando che ci donano il caos non binario, utopico e liberatorio: intervista a Paul B. Preciado

Cinema - Giuliano Federico 27.3.24
donna-transgender-arrestata-hong-kong

Hong Kong, attivista transgender arrestata con un pretesto e detenuta in condizioni disumane

News - Francesca Di Feo 29.2.24
Foto: MARTIN BUREAU

Grindr si fa più inclusivo per le persone trans* (ma è già polemica!)

News - Redazione Milano 8.2.24