New York approva il “Gender Recognition Act”

Newyorkesi transgender e non-binari finalmente riconosciuti nei documenti ufficiali dello Stato.

New York approva il "Gender Recognition Act" - andrew cuomo pride wikimedia - Gay.it
Il governatore italo-americano dello Stato di New York, Andrew Cuomo, durante il NYC Pride del 2016 (wikimedia)
2 min. di lettura

In occasione del decimo anniversario del “Marriage Equality Act” (il provvedimento che legalizzava i matrimoni omosessuali), il governatore dello Stato di New York, Andrew M. Cuomo, ha firmato il “Gender Recognition Act“, riconoscendo i newyorkesi transgender e non-binari nei documenti ufficiali dello Stato.

Il provvedimento introduce il simbolo “X” nelle patenti dello Stato di New York, come designazione di sesso non binario. Inoltre, la legge assicura ai newyorkesi non binari e transgender di vedere riconosciute le loro identità di genere sui documenti ufficiale e facilita le procedure burocratiche per i cambiamenti di nome e di designazione del sesso. Infine, la legislazione fornirà ai newyorkesi la possibilità di modificare i loro certificati di nascita e di utilizzare una designazione di madre, padre o genitore per la prima volta.



“Ogni newyorkese merita di essere libero dalla discriminazione e di avere un’identificazione rilasciata dallo stato e processi che li rispettino per quello che sono, riconoscano la loro identità di genere e proteggano la loro sicurezza”, ha detto il governatore Cuomo. “New York continua ad essere all’avanguardia nel garantire che le persone LGBTQ siano trattate allo stesso modo in ogni parte della legge e della società, e questa legge è un altro punto di riferimento che garantisce ai newyorkesi di potersi esprimere per quello che siamo”.

La proposta era stata approvata l’8 giugno 2021 dal Senato dello Stato con 46 voti favorevoli e 17 contrari ed è stata soltanto oggi firmata dal Governatore Cuomo.

Il senatore Brad Hoylman ha commentato: “Ogni newyorkese dovrebbe essere riconosciuto per quello che è dal suo governo. Ma oggi, rimane incredibilmente difficile per molti newyorkesi ottenere i documenti di identità di cui hanno bisogno per viaggiare, per ottenere un lavoro e anche per andare a scuola. Questa legge cambierà tutto ciò, rendendo più facile per i newyorkesi non conformi al genere, transgender, non-binari e intersessuali – compresi i minori – ottenere documenti d’identità che riflettano accuratamente la loro identità. Sono orgoglioso di vivere e rappresentare uno stato che rispetta e valorizza le esigenze di queste comunità – in particolare perché le persone queer, e soprattutto transgender, sono state attaccate negli ultimi mesi in tutto il nostro paese”.

Il membro dell’Assemblea Danny O’Donnell ha dichiarato: “Questa giornata rappresenta una pietra miliare nella nostra lotta per garantire i diritti LGBTQ. Quando sono entrato nell’Assemblea, le persone LGBTQ non potevano sposare la persona che amavano, non erano ancora protette dalla discriminazione sul posto di lavoro e rischiavano ancora la terapia di conversione. I newyorkesi potevano persino usare l’orientamento sessuale e l’espressione di genere come giustificazione legale per commettere omicidi di persone gay e trans. Nell’ultimo decennio abbiamo cambiato tutto questo. Oggi celebriamo l’amore e l’uguaglianza. Il nostro lavoro per l’uguaglianza dei diritti è lungi dall’essere finito, ma abbiamo dimostrato che l’amore è amore, che le vite trans contano, e che siamo pronti per le lotte future”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
manlio69 25.6.21 - 16:00

Come AMIGAY aps noi proponiamo da anni il metodo MFT come anagrafica inclusiva in cui T significa Tertium Datur... Va detto che in modo anche violento alcune persone Transgender hanno detto che era un'idea transfobica... Le stesse però esultano per la X o la O di Other-sex... Noi pensiamo che una lettera vale l'altra ma restiamo affezionati a Tertium datur oppure alla nascita I di Intersex.

Trending

stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24

Continua a leggere

uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24