Tutto quello che sappiamo su Saltburn, thriller queer con Jacob Elordi e Barry Keoghan

L'attesissimo film di Emerald Fennell arriverà questo autunno. Cosa aspettarci?

ascolta:
0:00
-
0:00
Emerald-Fennells-Saltburn
Emerald-Fennells-Saltburn
3 min. di lettura

Il prossimo autunno-inverno il cinema si fa queer!

Non solo la storia d’amore spettrale All Of Us Strangers – con protagonisti Andrew Scott e Paul Mescal e in arrivo a Dicembre 2023, ma anche Saltburn, thriller a tinte omoerotiche con al centro Jacob Elordi e Barry Keoghan.

Saltburn (2023)
Saltburn (2023)

A pochi giorni dall’annuncio, sono state rilasciate le prime due foto ufficiali del film: uno splendido magione tra i prati, dove alcune figure in lontananza (presumibilmente i nostri protagonisti) si godono il sole estivo a bordo piscina, in un clima sognante e torrido. Ma anche una gran bel giovane di schiena, affacciato al balcone mentre contempla la scena di un alter-party e incrocia lo sguardo dell’altro in lontananza.

Due immagini che dicono tutto e niente, ma tanto bastano per mandare il cine-Twitter in cortocircuito e impennare l’hype.

Perché aspettare Saltburn? Il film – scritto e diretto da Emerald Fennel, regista e sceneggiatrice anche di Una Donna Promettente (film fenomeno del 2020, che pur non avendo fatto i botti al botteghino ha guadagnato il cuore di pubblico e critica, con tanto di candidatura agli Oscar) – ci catapulterà in “una malvagia storia di privilegi e desideri“, ambientata nell’opulenta estate dei primi anni Duemila, quando Oliver (Keoghan), studente all’Università di Oxford, viene invitato dal compagno di studi Felix (Elordi) nella sua sontuosa casa di famiglia tra le campagne inglesi.

Saltburn (2023)
Saltburn (2023)

La storia seguirà le grottesche dinamiche di ‘una ricca famiglia inglese’, argomento che Fennel sembra conoscere meglio di altr3 (non solo per aver interpretato Camilla Parker Bowles nella quarta stagione di The Crown): suo padre è il designer di gioielli Theo Fennell, presenza fissa nell’alta società inglese, tanto da iscriverla al prestigiosissimo Marlborough College (che tra le varie matricole includeva anche la principessa Eugenia di York e la principessa di Galles, Kate Middleton).

Altri dettagli rimangono top secret, ma Saltburn promette di essere “una giostra sapientemente costruita, inebriante, e da pelle d’oca”, accompagnata da colpi di scena deliziosi e una soundtrack composta dalle più grandi hit del primo 21esimo secolo.

A metà tra Il talento di Mr. Ripley, il cinema di Baz Luhrman, e le perfide dark comedy di fine anni Novanta, Saltburn aprirà il London Film Festival 2023, dal 4 al 15 ottobre, e secondo la direttrice Kristy Matheson c’è da tenersi prontə: “Non appena i titoli di coda sono scesi su Saltburn, è stato chiaro che avevamo trovato il nostro film di apertura. Emerald Fennell, vincitrice del premio Oscar [per la sceneggiatura di Una donna promettente], torna con un film di grande abilità ed esilarante emozione, che mette in mostra un’enorme varietà di talenti britannici davanti e dietro la macchina da presa dichiara Matheson “Con le sue eccezionali interpretazioni, i deliziosi colpi di scena e una colonna sonora di brani pop dell’inizio del XXI secolo, questo film estremamente ambizioso ha immediatamente rubato i nostri cuori e non vediamo l’ora di condividerlo questo ottobre con il pubblico di Londra e di tutto il Regno Unito”.

Naturalmente i riflettori sono tutti puntati sui due protagonist: da un lato Jacob Elordi, noto sul piccolo schermo il terrificante Nate di Euphoria ma nella vita 25enne australiano che sta conquistando Hollywood (presto lo vedremo anche al fianco di Diego Calva in Cavalli Elettrici, incrocio tra Revolutionary Road e Brokeback Mountain), presta il volto a brand come The Boss Scent e My Calvin, e accoglie la propria femminilità alla faccia dei bulli del passato. Dall’altro Barry Keoghan, che ha dato il volto al Joker di Matt Reeves in Batman 2 e candidato agli Oscar 2023 come miglior attore non protagonista per Gli Spiriti dell’Isola (The Banshees of Inisherin). In scena non li abbiamo ancora visti, ma entrambi ci tengono a far sapere che si stanno preparando con lo stesso personal trainer.

Si aggiungono al cast anche Carey Mulligan e Rosamund Pike (riunite davanti la macchina da presa dopo l’Orgoglio e Pregiudizio di Joe Wright nel 2005) e Alison Oliver di Conversations with Friends.  A produrre il tutto Josey McNamara, Tom Ackerley e la ‘Barbie’ più amata di Hollywood, Margot Robbie.

Saltburn avrà una distribuzione limitata dal 24 Novembre e approderà ufficialmente nelle sale americane il 1 Dicembre. Ancora non si sa molto sulla data italiana, ma confidiamo che l’annuncio sia dietro l’angolo.



Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24

Continua a leggere

Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23
Leo Gassman canta per Un Professore 2: "È importante raccontare l'amore omosessuale, rappresenta la realtà" - Leo Gassman e Un Professore - Gay.it

Leo Gassman canta per Un Professore 2: “È importante raccontare l’amore omosessuale, rappresenta la realtà”

Culture - Redazione 20.11.23
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
Taylor Swift Queer o Lesbica oppure no (a destra in Gucci ai Golden Globe 2024)

Taylor Swift è lesbica o queer o forse no: ma è giusto chiederselo?

Musica - Mandalina Di Biase 9.1.24
Cuckoo (2024)

Hunter Schafer è la perfetta scream queen nell’horror Cuckoo – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 9.2.24
il caftano blu, primo film marocchino alla shortlist degli oscar 2024

Il Caftano Blu è il film queer marocchino di maggior successo al mondo

Cinema - Redazione Milano 23.11.23
Il Colore Viola (2024)

“Il Colore Viola”, tutto quello che sappiamo sulla nuova versione (anche) queer

Cinema - Redazione Milano 10.1.24