Un Professore 2, le interviste al cast: “Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel”

A pochi giorni dall'arrivo su Rai1 della nuova attesissima stagione, ne abbiamo discusso con Alessandro Gassman, Damiano Gavino e Nicolas Maupas.

ascolta:
0:00
-
0:00
Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - un professore 2 - Gay.it
Un professore
7 min. di lettura

È finalmente tutto pronto per il gran ritorno su Rai1 di Un Professore, da giovedì 16 novembre in prime time con la seconda attesissima stagione per sei prime serate consecutive. Basata sulla serie originale “Merlí” scritta da Héctor Lozano e coprodotta da Rai Fiction e Banijay Studios Italy, per la regia di Alessandro Casale, Un Professore 2 è stata oggi presentata alla stampa, nel mitico centro di via Teulada diventato “Centro di Produzione Raffaella Carrà” in omaggio all’indimenticata icona, con ricordo sentito e commosso nei confronti di Alessandro D’Alatri, regista della prima stagione scomparso il 3 maggio scorso.

Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - Un Professore 2 le interviste al cast - Gay.it

 

Una nuova stagione che vedrà Alessandro Gassman ritrovare il suo Dante Balestra, professore che tutti gli studenti vorrebbero. Venuta a galla la tragedia della perdita del figlio Jacopo, Dante dovrà ricostruire un rapporto col figlio Manuel, interpretato da Nicolas Maupas, e proverà a vivere con Anita (Claudia Pandolfi) – madre del suo allievo Simone, interpretato da Damiano Gavino – un amore nuovo. Tutto bene quel che finisce bene? Non proprio, perché́ il futuro riserva sempre sorprese. Se in classe Dante dovrà̀ far ricorso agli insegnamenti dei grandi filosofi per aiutare gli studenti con i problemi della loro età̀ turbolenta, nel privato l’amore con Anita verrà messo in crisi dal ritorno dell’ex moglie Floriana, con la quale Dante si troverà̀ a condividere un nuovo segreto, e dall’arrivo di Nicola, uomo legato al passato di Anita e Manuel.

Prima della conferenza stampa abbiamo avuto la possibilità di interagire con Gassman, Gavino e Maupas, parlando proprio delle tematiche LGBTQIA+ abbracciate dalla serie. D’altronde la relazione tra Manuel e Simone è stata al centro dell’interesse mediatico della prima stagione. Come si svilupperà in questa seconda stagione?

Nicolas Maupas Damiano Gavino Un professore amore gay alessandro gassman

Si troveranno ad affrontare delle cose insieme. Sarà bello vedere come si aiutino a vicenda, sono molto protettivi l’uno con l’altro e l’uno per l’altro. Nella prima stagione si cominciavano a conoscere, mentre in questa seconda si conoscono perfettamente come due fratelli, i loro punti deboli e i loro punti forti, cercando di sfruttare il loro rapporto nel migliore dei modi. Andrà avanti questo rapporto tra Manuel e Simone“, ci ha confessato Gavino, a cui abbiamo chiesto se questo rapporto sarà anche più fisico, dopo il fugace bacio della prima stagione.

“Non lo posso dire, ma posso dire che sarà una stagione che racconterà varie storie nel modo più autentico possibile, e se nella vita reale c’è la fisicità anche in questa nuova stagione ci sarà la fisicità. Non posso dire tra quali personaggi ma ci sarà”.

Protagonista di Nuovo Olimpo di Ferzan Ozpetek, Damiano Gavino ha poi voluto rimarcare l’importanza nel raccontare storie a tematica queer anche sulla tv generalista. “Credo sia normale, e sicuramente importante. Sono storie alle quali tutti devono abituarsi. È la vita quotidiana di tutti noi, è la normalità, credo che sia il pubblico che deve mettersi a disposizione di vedere qualsiasi cosa. È giusto raccontare storie d’amore, è giusto raccontare la verità e noi raccontiamo la verità, come nel film di Ozpetek, ed è questo che conta”.

Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - Un Professore 2 Alessandro Gassman ritrova Nicolas Maupas nella prima foto social - Gay.it

Un clamore, quello suscitato dalla relazione tra Manuel e Simone, diventato addirittura crasi social con tanto di hashtag ad hoc, inatteso per gli stessi protagonisti, come ci ha rivelato Nicolas Maupas.

“Le aspettative sono sempre personali e soggettive, sono molto contento di come sia andata la stagione e di come sia stata accolta dal pubblico. Sono felice di aver portato in tv un tema che purtroppo ad oggi sembra ancora tabù, il fatto che ci sia stato clamore attorno a queste tematiche indica che ancora oggi è tabù. Ho cercato di affrontarla con la serenità più ampia possibile e con il senso di responsabilità che prescinde il senso di responsabilità che riguarda la storia e la vita di un personaggio, ma anche la responsabilità nei confronti di una tematica calda, portando una verità all’interno della nostra storia”.

Un personaggio, quello interpretato da Maupas, che in questa 2a stagione sarà più aperto e consapevole di sè rispetto alla prima. “La prima stagione è stata formativa e conoscitiva per Simone, ha sfruttato tutto quel che è successo per capire cosa volesse e cosa si stesse muovendo all’interno di sè. La 2a stagione sarà per certi versi senza freni, Simone è molto più cosciente, tranquillo, è sereno, pronto e disposto ad aprirsi alle relazioni esterne, che siano di amicizia o di amore”. Perso Mare Fuori, che non lo vedrà tornare nella 4a imminente stagione, Nicolas sarà uno dei volti di un’altra nuova serie Rai Fiction-Prime Video, Noi siamo leggenda,  nata da un’idea di Valerio D’Annunzio e Michelangelo La Neve. La storia della serie è quella di cinque ragazzi – e del loro mondo – con cinque poteri straordinari che affondano le radici nelle loro paure e nei loro desideri più profondi, capaci di stravolgere le loro vite. Un coming of age che unisce dramma, azione e ironia, dal 16 novembre su Prime Video.

“È un progetto nuovo a tutti gli effetti perché c’è l’elemento fantasy. Anche per noi attori è stata una novità e una sfida, lavorare con così tanti effetti speciali, con l’immaginazione e con la fantasia più di quanto si faccia con i personaggi “normali” è stato molto divertente. È sempre un teen drama, incentrato sul mondo degli adolescenti e sul dialogo tra adolescenti e adulti, che si scoprono a vicenda”, ha concluso Maupas.

Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - Alessandro Gassmann in Harem Suare - Gay.it

Ma il vero, indiscusso protagonista di un Professore è Alessandro Gassmann, un David e 3 Nastri d’Argento vinti, padre di un ragazzo queer in una serie di prime time Rai.

“Credo sia molto importante perché  è una realtà che fa parte della nostra società, come tutte quelle che vengono definite “diversità”. Ma a mio avviso le diversità non esistono, perché siamo tutti completamente diversi l’uno dall’altro. Poco ha a che fare con la nostra sessualità, l’orientamento politico, la religione. Siamo tutti meravigliosamente diversi ed è per questo che siamo attratti gli uni dagli altri”.

Nel 1997, come dimenticarlo, Alessandro Gassman fu splendido protagonista di Il Bagno Turco di Ferzan Ozpetek. Leggenda narra, e Gassman ce l’ha confermato, che furono diversi i no ricevuti dal regista da parte di attori nostrani, impauriti dall’idea di poter interpretare un personaggio gay al cinema.

“Confermo, molti prima di me rifiutarono. Mal per loro perché per me fu l’inizio di una rinascita come attore, di una ripartenza e di un’attenzione nei miei confronti da parte della critica in un film bellissimo, un piccolo film con un grande cuore dove l’omosessualità veniva vissuta in totale naturalezza. E all’epoca era abbastanza nuovo, soprattutto per il nostro Paese, non all’estero dove sappiamo come queste tematiche vengano affrontate da sempre con enorme normalità. È un film che ricordo con grande affetto, che ogni tanto rivedo perché ero molto giovane e Ferzan si presentò in un modo straordinario”.

Anche nella 2a stagione di Un Professore, come nella prima, verrà trattato il tema dell’omobitransfobia, ha ribadito Gassman, a cui abbiamo domandato cosa vorrebbe dire a tutti quei politici nostrani, ministra per le pari opportunità Eugenia Roccella in testa, secondo cui nel nostro Paese non c’è omobitransfobia:

“Dico loro di tornare in Italia per vedere con i loro occhi che invece esiste”.

Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - Una Professore 2 cominciate le riprese della nuova stagione con Alessandro Gassman e Nicholas Maupas - Gay.it

Nel corso della conferenza stampa è stato annunciato che all’interno della 2a stagione sarà presente un brano inedito di Leo Gassman, mentre un ruolo maggiore lo avrà Domenico Cuomo, già volto di Mare Fuori, che tornerà ad interpretare Mimmo, ex studente di Dante di origini napoletane, finito in carcere minorile. Dante è riuscito a farlo affidare in semilibertà alla biblioteca della Leonardo Da Vinci, dove lavora di giorno prima di rientrare in carcere la sera. A scuola si avvicinerà proprio a Simone, interpretato da Nicolas Maupas.

A seguire le sinossi ufficiali dei primi due episodi che andranno in onda questo giovedì, su Rai1,

Episodio 1 – ERACLITO: TUTTO SCORRE
È il primo giorno di scuola e si respira il clima del rientro. Anita e Dante si svegliano insieme felici e nessuno sa ancora della loro relazione. Mimmo contatta Dante dal carcere per comunicargli che gli hanno concesso la semilibertà e che lavorerà come aiuto bibliotecario a scuola. In 4^ B, Dante accoglie i nuovi arrivati: Nina, una ragazza polacca che cattura l’attenzione di Manuel, e Rayan, un calciatore di origini africane. Quando Anita e Manuel vengono sfrattati dal padrone di casa, i Balestra si offrono di ospitarli nella loro villa. Manuel e Simone, già sospettosi, scopriranno la relazione tra i loro genitori? Anita, intanto, incontra inaspettatamente una persona dal suo passato, Nicola Brandi: cosa li lega?

Episodio 2 – BERGSON: IL TEMPO
Arrivato a scuola dal carcere, Mimmo incontra Simone per la prima volta. Anche Manuel e Nina sviluppano una certa sintonia. Nel frattempo, Nicola dà appuntamento ad Anita. La donna conosce Viola, figlia di Nicola in sedia a rotelle, che si rifiuta di andare a scuola. Anita gli dà un consiglio per risolvere questa difficile situazione, segnalandogli Dante, un vero talento nel recuperare studenti in fuga. Mimmo difende Simone dall’aggressione violenta di Ernesto, un ragazzo di quinta che finisce in coma. Su richiesta della preside, Dante si reca all’albergo di Nicola per parlare con Viola, che però lo respinge. Nel frattempo, Dante accusa un brutto mal di testa e riceve il referto di alcune analisi con dei valori fuori norma. Inaspettatamente, Floriana torna da Glasgow.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Banijay Studios Italy (@banijaystudios)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Jonathan Bailey per @orlebarbrown

Jonathan Bailey, chi è l’attore gay sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 22.6.24
Calafiori Gay.it

Riccardo Calafiori, la ‘gioia incontenibile’ per il gol non passa inosservata: “Avvistata la torre di Pisa”

Corpi - Emanuele Corbo 25.6.24
Queen Madonna, è suo il tour con i maggiori incassi del 2024. La TOP10 - Madonna - Gay.it

Queen Madonna, è suo il tour con i maggiori incassi del 2024. La TOP10

Musica - Federico Boni 25.6.24
Louisa Jacobson, figlia di Meryl Streep, fa coming out: "Felice di entrare in questa gioiosa nuova era" - coming out Louisa Jacobson - Gay.it

Louisa Jacobson, figlia di Meryl Streep, fa coming out: “Felice di entrare in questa gioiosa nuova era”

Culture - Redazione 25.6.24

Leggere fa bene

Folle d'Amore, arriva il film Rai su Alda Merini con Laura Morante e Federico Cesari. Il trailer - Folle dAmore cover - Gay.it

Folle d’Amore, arriva il film Rai su Alda Merini con Laura Morante e Federico Cesari. Il trailer

Culture - Redazione 8.3.24
Usigrai, i giornalisti Rai protestano ufficialmente: “La Rai trasformata nel megafono del governo Meloni” - Tg1 - Gay.it

Usigrai, i giornalisti Rai protestano ufficialmente: “La Rai trasformata nel megafono del governo Meloni”

News - Redazione 12.4.24
Can Yaman e Samuel Segreto, Sandokan

Can Yaman, Samuel Segreto e Ed Westwick nel reboot di Sandokan: le prime immagini dal set

Culture - Luca Diana 7.6.24
Mare Fuori 5, al via le riprese. Ecco le novità del cast - Mare Fuori 5 - Gay.it

Mare Fuori 5, al via le riprese. Ecco le novità del cast

Serie Tv - Redazione 11.6.24
TeleMeloni dimezza Serena Bortone, nei nuovi palinsesti Rai andrà in onda solo il sabato - Serena Bortone - Gay.it

TeleMeloni dimezza Serena Bortone, nei nuovi palinsesti Rai andrà in onda solo il sabato

Culture - Redazione 7.6.24
Il Mio Posto è Qui, intervista ai registi: "Emancipazione femminile e orgoglio queer, la Rai non ha voluto il nostro film" - il mio posto e qui - Gay.it

Il Mio Posto è Qui, intervista ai registi: “Emancipazione femminile e orgoglio queer, la Rai non ha voluto il nostro film”

Cinema - Federico Boni 23.4.24
Nicolas Maupas

Nicolas Maupas: “È una bella rivincita dare volto a personaggi maschili fragili”

Culture - Luca Diana 4.1.24
Amadeus in fuga dalla Rai perché stanco delle pressioni. Volevano imporgli Povia a Sanremo - Amadeus - Gay.it

Amadeus in fuga dalla Rai perché stanco delle pressioni. Volevano imporgli Povia a Sanremo

Culture - Federico Boni 12.4.24