La storia di Carla, umiliata sul lavoro: “Noi donne trans non siamo un fenomeno da baraccone” – IL VIDEO

Il racconto di Carla Esposito è uno struggente ritratto della transfobia nel nostro paese: "Non ridete di noi"

ascolta:
0:00
-
0:00
carla esposito
@carlakipi
2 min. di lettura

Volevo solo una vita normale” c’è scritto sulla bio di @carlakipi, Carla Esposito, donna transgender che condivide su Tik Tok la propria quotidianità, tra gioie e dolori. Nel suo ultimo video Esposito racconta la prima volta che è andata sul posto di lavoro in abiti femminili, mettendo in luce tutte le microaggressioni e violenze che le persone transgender si ritrovano a fronteggiare nel nostro paese: “Il primo giorno che sono andata a lavoro vestita da donna doveva essere uno dei giorni più belli della mia vita perché ho avuto il coraggio di essere me stessa. Ma invece non fu così”.

@carlakipi #greenscreen #transgender ♬ 雨的印记(钢琴) – 王雨笙

Esposito racconta di colleghi maschi che sono scoppiati a ridere e colleghe femmine che le hanno fatto i complimenti per il fisico per poi sparlare di lei spalle: “Ogni persona che veniva la portavano da me, come se ero il fenomeno da baraccone di quella giornata, un pagliaccio.” racconta la donna, parlando di ragazzine appena ventenni “che puzzavano ancora di latte” accompagnate da fidanzati pronti a deriderla e umiliarla davanti chiunque. L’episodio più brutto, riporta Esposito, sono le urla del figlio del titolare che ha iniziato a gridare “che schifo” fuori l’ufficio di Esposito, solo perché aveva osato essere sé stessa: “Ero vestita normale, brutta sì, ma non ero uno schifo” continua Esposito, raccontando di essere crollata davanti chiunque, senza nessuno a supportarla.

Il video è diventato subito virale sui social, generando l’indignazione e un supporto collettivo da parte della comunità LGBTQIA+ a Carla, ennesima persona transgender alla mercé di una società violenta e opprimente: “Quando vedete una donna trans anche se non siamo belle, anche se siamo un fenomeno di baraccone, anche se siamo brutte, dovete sapere che noi per una vita intera davanti lo specchio vedevamo la figura di un uomo” dice Carla “Anche solo un po’ di rossetto, un pochino di matita, o un vestitino a noi fa sentire belle, perché vediamo quella figura femminile che non abbiamo mai visto“. A pochissimo dalla tragedia di Cloe Bianco, la storia di Carla sottolinea la solitudine e le difficoltà che tante persone transgender si ritrovano a fronteggiare, anche nelle azioni quotidiane più banali, come indossare un vestito per andare a lavoro: “Non ridete, perché poi succedono cose brutte” conclude Carla: “Io quel giorno volevo morire, e sono stata fortunata ad essere stata forte”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Claudia Pandolfi Giffoni

Claudia Pandolfi in lacrime a Giffoni per “Il ragazzo dai pantaloni rosa”: “Sento la responsabilità di questo film”

Cinema - Emanuele Corbo 23.7.24
Tommaso Stanzani, primo bacio social all'amato Oreste Gaudio (VIDEO) - Tommaso Stanzani primo bacio social allamato Oreste Gaudio VIDEO - Gay.it

Tommaso Stanzani, primo bacio social all’amato Oreste Gaudio (VIDEO)

Culture - Redazione 24.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Powell, Pascal e Kenworthy

Corpi - Redazione 24.7.24
Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico? - grindr olympic - Gay.it

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico?

News - Redazione 24.7.24

Hai già letto
queste storie?

Triptorelina - immagine di repertorio

Adolescente trans costretto alla mastectomia perché la triptorelina arriva in ritardo

News - Francesca Di Feo 14.2.24
“Bambi - Storia di una metamorfosi” diventa film, con Mario Sesti alla regia - Bambi. Storia di una metamorfosi di Reali Emiliano diventa film - Gay.it

“Bambi – Storia di una metamorfosi” diventa film, con Mario Sesti alla regia

Cinema - Redazione 4.6.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
Bologna, è ufficiale. Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico (VIDEO) - Bologna Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico - Gay.it

Bologna, è ufficiale. Le persone trans possono chiedere la carriera alias per il trasporto pubblico (VIDEO)

News - Redazione 4.7.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
intervista-roberta-parigiani-persone-trans-ordinamento-giuridico

“La lotta per l’affermazione di genere è il cuore della democrazia stessa”: intervista a Roberta Parigiani del Movimento Identità Trans (MIT)

News - Francesca Di Feo 2.7.24