Lizzo grida contro le leggi anti-trans sul palco: “Voi siete reali”

La cantante si è di nuovo schierata dalla parte della comunità LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
@lizzobeating
@lizzobeating
2 min. di lettura

Le leggi anti-trans fioccano e nemmeno le popstar vogliono restare in silenzio.

Su tutte primeggia ancora Lizzo che con il suo The Special Tour non perde occasione per schierarsi dalla parte della comunità LGBTQIA+: dopo aver infranto il drag ban e portato sul palco del Tennesse una valanga di drag queen, lo scorso venerdì 19 Maggio la cantante di Juice si è scatenata contro la Nebraska LB574, ennesima legge che abolirebbe sul territorio statunitense assistenza medica per persone transgender insieme al diritto all’aborto.

Chiunque al concerto di Lizzo è bene sappia che sono dalla parte delle persone che necessitano assistenza medica, riproduttiva, e affermazione di genere” ha ribadito al microfono, con parole di riguardo soprattutto verso il pubblico più giovane “E mi spezza il cuore sapere che ci sono persone giovani che crescono in un mondo che non vuole proteggerle. Lasciatemi essere il vostro spazio o sicuro stanotte. Non lasciate che nessuno vi dica chi siete. Non permettete a nessuna legge dirvi chi non siete. Voi siete chi siete, okay?” 

Lizzo ha sottolineato che a discapito di queste stupide leggi, il suo pubblico è valido: “Meritate di essere qui in ogni forma. Contenete multitudini” Concludendo senza peli sulla lingua: “Queste leggi non sono reali. Voi siete reali e meritate di essere protettə”. 

L’intervento ha visto gli applausi del web, incluso il Membro dell’Assemblea legislativa del Nebraska dal 2023, John Fredrickson, che ha twittato: “Grazie @lizzo, per aver dato stanotte al Nebraska quello di cui avevamo bisogno“.

Non è di certo la prima volta che l’artista ha utilizzato la sua voce per supportare i gruppi marginalizzati, dalla comunità LGBTQIA+ e nera all’oppressione dei corpi non conformi nei media mainstream.

Ho sofferto su di me i peggiori insulti e so di cosa parlo quando canto “sei speciale” diceva lo scorso Marzo alla Stampa, poco prima del suo concerto a Milano, ricordando che gli artisti non sono qui per accontentare i vostri standard di bellezza, ma fare portare arte: “E questo corpo è arte”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24

Continua a leggere

Nex Benedict Gay.it

Nex Benedict uccisə dalla transfobia, spunta il video delle sue ultime parole alla polizia in ospedale

News - Redazione Milano 27.2.24
governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
Pride Christmas Nutcracker (TARGET)

Schiaccianoci queer e Babbo Natale in sedia a rotelle? È subito polemica

News - Redazione Milano 28.11.23
Jacob Elordi Frankestein Giullermo Del Toro

Jacob Elordi sarà Frankenstein nel 2024, cosa sappiamo del cult queer diretto da Guillermo Del Toro.

Cinema - Redazione Milano 8.1.24
by Daniele Fummo

Torna il Bar Stella e Ambrosia non vuole più porsi alcun limite – Intervista

Culture - Riccardo Conte 27.10.23
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24