Sanremo 2022, queer report dalle prove generali all’Ariston

Sono appena tornato dalle prove generali all’Ariston, abbiamo visto le esibizioni di tutti gli artisti dal vivo.

sanremo 2022 mahmood blanco la rappresentante di lista elisa
sanremo 2022 mahmood blanco la rappresentante di lista elisa
5 min. di lettura

Gay.it intervista Amadeus >

Sono appena tornato dalle prove generali all’Ariston, abbiamo visto le esibizioni di tutti gli artisti dal vivo, con l’orchestra al completo, le luci, la regia tv. Una simulazione del Festival nella sua versione ridotta alle sole canzoni. Alcuni artisti hanno ripetuto due volte l’esibizione. Tutti hanno prestato attenzione all’immagine e si sono presentati sul palco con look e styling curati. Ecco alcuni highlights a poche ore dall’inizio del 72° Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

La Rai ed Eni studieranno questa edizione di Sanremo, monitorando e misurando l’impatto della manifestazione prima, durante e dopo l’evento. Con l’intento di capire come si possa, dalla prossima edizione, lavorare a un Sanremo a impatto ridotto sul pianeta. Non so se sia green washing, ma il fatto che se ne parli mi pare già qualcosa.

Massimo Ranieri durante le prove ha la voce piuttosto roca nella prima esibizione. Poi si scalda, e alla seconda canta benino. È possibile che Ranieri non sia in forma? Qualche ora dopo le prove, alla sfilata di presentazione davanti all’Ariston, ha dato forfait, unico artista a non presentarsi.

Noemi ha percorso la scalinata fasciata in abito bianco con zip laterale, ha cantato bene, ma immediatamente si è lamentata: “C’è un problema” ha detto, con tono da maestrina. In verità ha una canzone bella, contemporanea, come forse non ne ha mai avute. E lei è brava, riesce a farla sua. C’è un momento di snodo melodico su un verso amabile che dice “La parola sia l’unico proiettile”.

La Rappresentante di Lista portano due sassofonisti e una trombettista sul palco, con le mani con le mani con le mani ciao ciao. La cantiamo già tutti in sala stampa. Con le mani e pure con il culo! Tutti noi della stampa in platea stiamo già ballando. A parte certi giornalisti che si prendono molto sul serio. Colore dominante sui ponteggi video-luminosi dell’Ariston: rosso. Hanno acquisito consapevolezza questi due matti, e ora la dispensano in libertà, a uso e consumo di tutt*. Una liberazione, una leggerezza che permette di prendere a schiaffoni il creato intero. Una risata che seppellisce le tossicità nei dintorni e regola l’onda del buonumore. Non anticipo nulla sui look, troppo imprevedibili. Sul green carpet davanti all’Ariston i due bischeri sfilano in pellicciotte ecologiche fino ai piedi, paiono un mix del tipo: coppia camp norvegese meets Miami! Siete tutt* noi!

E quant’è bravo Yuman. Sul palco è inondato da luminescenze verde acqua e la sua canzone è una rotonda fusione di calore soul e melodia italiana. Con l’orchestra dal vivo ne guadagna, e lui è stupendamente padrone del palco. C’è uno spazio aperto immenso per un cantante soul italiano, forza Yuman!

Ecco che arriva Fiorello e comincia a fare il matto con giornalisti e altri presenti in sala. Gianni Morandi prova la canzone due volte, eppure, anche con l’orchestra, it’s a big boh! Jovanotti – che ha scritto la canzone – ma che hai combinato? Qualche ora dopo Morandi, fuori dall’Ariston, durante la sfilata di presentazione sul green carpet, si tuffa nel suo bagno di folla. Mentre tutti gli artisti si limitano al photo call, non vuoi che Morandi si spari una corsetta rasente la folla stipata dietro le transenne coi telefoni spianati?

Giusy Ferreri ha un abito nero fasciante sui fianchi strizzati da strech glitterati e agita un megafono meccanico vintage con il quale riesce – momento godurioso – ad eseguire una specie di auto-tune artigianale: tipo strillone dei giornali. La canzone dovrebbe far ballare, ma lei resta immobile. Alla fine non puoi non amarla.

Achille Lauro plana sul palco con un abito anni ’70 giacca-pantalone marrone con grossi quadri beige e arancio e camicia anch’essa anni 70 celeste. Si porta dietro il suo coro gospel. Le prove evidenziano qualche problema. Lauro si trattiene sul palco a istruire le sue coriste, simula un certo controllo della situazione, ma c’è qualcosa di fragile nella sua presenza. Il coro dovrebbe eseguire un fischiettio domenicale malinconico che presto diventerà tormentone, e non si capisce cosa, non si capisce come, il numero non riesce. Achille lascia il palco convinto di aver sistemato tutto. Speriamo.

Un po’ deludente Rkomi. Il pezzo registrato in studio è molto bello, ma dal vivo durante queste prove generali Rkomi pare assai acerbo. Vedremo nella vera gara come si comporterà.

Mahmood e Blanco stanno pochissimo sul palco. È un amore collaudato. Cantano da dio, si guardano negli occhi, mescolano voci e versi d’amore l’un sull’altro. Si sovrappongono fragili, magici. Mahmood più immersivo, Blanco sul punto di straripare. Opposti, lontani, eppure una cosa sola. A un certo punto Blanco quasi bacia Mahmood, che indossa un cappottone da punkabbestia, camicia a quadri grunge. Blanco invece è tutto in nero Valentino, camicia di pizzo (o crochet?) e pantalone nero. Qualche ora dopo, sul green carpet davanti all’Ariston, Mahmood si presenta con una gonna lunga da zia. Blanco indossa cappotto lungo fino ai piedi: tanto fashion. Zio Sanremo voglia che i due in diretta su Rai 1 replichino stasera questo racconto d’amore universale e trasversale, ne avremmo un gran bisogno: altro che travestimenti e baci appiccicati.

Michele Bravi si presenta in abito nero, pantoloni ficcati nei boots e una collana di fiori al collo. Dal vivo è bravissimo, intenso, tragico. Vorresti sentirlo cantare per ore. Calato nelle sinfonie dell’orchestra e nella magia dell’Ariston, Bravi racconta un romanticismo disperato, forse irrisolto, forse non compiuto. Sopracciglia: sempre da rivedere.

Ad Emma a un certo punto si spegne il microfono. Lei se la prende un po’, poi sorride, fa battute del tipo “chissà chi mi vuole male”. Poi canta benissimo. Il suo pezzo, secondo me troppo incasinato nella produzione in studio (Emma, per favore devi dire qualcosa al produttore), guadagna in pulizia e armonia con l’orchestra. Indossa pantalone di velluto con banda laterale, camicia di seta light blu aperta sul seno sostenuto da coppe in seta in tinta.

Sangiovanni canta bene. Ha grande presenza scenica, e ce l’ha in un modo piuttosto innovativo. Una leggerezza poetica lo fa saltellare sul palco come un giullare pizzicherello, peccato per la canzone così così. Vuole aria e ossigeno Sangiovanni, ma poi indossa un abito con giacca camicia cangiante e sneaker pantofola come uno costretto da qualche stylist troppo intrusivo. Si lamenta di uno sfarfallio delle cuffie, quindi vuole ripetere qualche strofa. Il suo è uno dei pezzi che fa meno lavorare l’orchestra. Anche sui cori, preferisce usare la base e non andare live con musicisti e coristi. Un’occasione mancata. È gentile e carino, dispensa sorrisi a tutti.

Elisa si è lamentata con la regia del suono. Ha detto a un certo punto “potreste tirare su il volume degli archi?”. Si è presentata come una vestale, d’avorio avvolta: una mantella bianca su abito tubino bianco, magica, eterea. Ha cantato benissimo, ma continuo a pensare che la canzone sia debole. Va bene che siamo a Sanremo, ma insomma: anche Sanremo sta cambiando.

Ditonellapiaga e Rettore paiono penalizzate nella versione live con orchestra. La polvere di pixel glitchati che inonda gli effetti luce sul palco non è sufficiente per infondere verve chimica a un pezzo che, nella sua versione radiofonica è una bomba, ma che alla prova del live – almeno durante le prove di oggi – non spacca.

 

AGGIORNAMENTO 1 FEBBRAIO ORE 12.43

SANREMO 2022 LISTA CANTANTI PRIMA SERATA

Achille Lauro – Domenica
Yuman – Ora e qui
Noemi – Ti amo non lo so dire
Gianni Morandi – Apri tutte le porte
La rappresentante di lista –  Ciao ciao
Michele bravi – Inverno dei fiori
Massimo Ranieri – Lettera al di là del mare
Mahmood e Blanco – Brividi
Ana Mena – Duecentomila ora
Rkomi – Insuperabile
Dargen D’Amico – Dove si balla
Giusy Ferreri – Miele

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24

Hai già letto
queste storie?

Domino Day, trailer e sinossi della serie BBC con streghe queer - Domino Day - Gay.it

Domino Day, trailer e sinossi della serie BBC con streghe queer

Serie Tv - Redazione 29.1.24
Marco Mengoni, sanremo 2024

Sanremo 2024, il Festival di Marco Mengoni minuto per minuto: in diretta dall’Ariston

News - Luca Diana 6.2.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo, Un professore

Un professore 2, scatta il bacio tra Simone Balestra e Mimmo: è l’inizio di una nuova storia d’amore?

Serie Tv - Luca Diana 13.12.23
marco mengoni sanremo lgbtq

Mengoni zitto zitto nascose la bandiera LGBTQIA+ in quella italiana, a Sanremo 2024 cosa farà?

Musica - Redazione Milano 27.11.23
BigMama, Striscia la notizia

Sanremo 2024, Striscia la Notizia paragona BigMama a Ursula ed è polemica: “Bullismo e body shaming”

Musica - Redazione 7.2.24
Tale e Quale Show 2023, stasera il Torneo dei Campioni. Torna Antonino - Antonino - Gay.it

Tale e Quale Show 2023, stasera il Torneo dei Campioni. Torna Antonino

News - Redazione 10.11.23
Fedez: "Se fossi gay lo direi, mai avuto esperienze omosessuali e mai provato attrazione per un uomo" - Fedez a Belve 1 - Gay.it

Fedez: “Se fossi gay lo direi, mai avuto esperienze omosessuali e mai provato attrazione per un uomo”

Culture - Redazione 10.4.24
BigMama e il potentissimo monologo a Le Iene: "Siate scomode, date fastidio, ribellatevi, denunciate" - VIDEO - BigMama a Le Iene - Gay.it

BigMama e il potentissimo monologo a Le Iene: “Siate scomode, date fastidio, ribellatevi, denunciate” – VIDEO

Culture - Redazione 14.2.24