Gualtieri: “Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l’omotransfobia politica”

Un convegno in Campidoglio sulla storia del movimento LGBTIQA+ ha visto il sindaco di Roma in prima fila al fianco della comunità romana e nazionale.

ascolta:
0:00
-
0:00
Gualtieri: "Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l'omotransfobia politica" - Roberto Gualtieri Pride Roma - Gay.it
4 min. di lettura

Gualtieri: "Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l'omotransfobia politica" - convegno lgbtqia roma - Gay.it

Si è tenuto ieri a Roma il convegno ‘Il movimento LGBT+ in Italia. Riflessioni storiche e prospettive future’, organizzato nell’ambito del’ “LGBT+ History Month Italia, Roma Capitale si tinge ancora una volta di rainbow”.

Ad inizio convegno ha preso la parola il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, seguito dall’Assessora alle Politiche della Sicurezza, Attività Produttive e alle Pari Opportunità di Roma Capitale Monica Lucarelli.

Gualtieri: "Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l'omotransfobia politica" - sindaco Roma Gualtieri - Gay.it

Ci aspettiamo un bellissimo Pride, siamo sicuri che sarà memorabile“, ha commentato Gualtieri, già lo scorso anno in prima fila alla sfilata cittadina e il 12 maggio atteso a Torino per l’assemblea dei sindaci al fianco delle famiglie arcobaleno. “Ma è importante che il Pride non sia solo una giornata a sé e quindi stia dentro ad un lavoro che ci possa consentire di raggiungere obiettivi più ambiziosi. Noi, con altri sindaci, abbiamo costruito un movimento che sta cercando di lanciare dei messaggi e di mettere in campo azioni, con aplomb istituzionale ma anche determinazione, per una cultura politica che contrasti chi vuole farci fare passi indietro quando invece abbiamo bisogno di fare tanti passi avanti“, ha concluso Gualtieri.

Non bisogna mai trasmettere stereotipi, nemmeno inconsapevolmente“, ha aggiunto l’assessora Monica Lucarelli. “Questo vale per gli uomini e le donne ma ancora di più per il mondo Lgbt+. Bisogna usare le parole giuste e noi metteremo in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per contribuire ad un dibattito pubblico e costruttivo e, attraverso le politiche di genere, per aiutare la vita quotidiana dei cittadini e le cittadine della nostra città. Quando lasceremo l’amministrazione siamo sicuri che questa città avrà fatto molti passi in avanti rispetto a quando l’abbiamo presa”.

Marilena Grassadonia, Coordinatrice Ufficio Diritti LGBT+ di Roma Capitale, ha coordinato il primo panel dal titolo “Il movimento LGBT+ in Italia: tra passato e presente” con gli interventi di Domenico Rizzo (storico dell’età contemporanea), Alessio Ponzio (storico dell’età contemporanea), Elena Biagini (ricercatrice indipendente, attivista LGBT+) ed Andrea Pini (scrittore, attivista LGBT+).

Gualtieri: "Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l'omotransfobia politica" - Marilena Grassadonia - Gay.it

 

La strada giusta da percorrere per rendere Roma una vera Capitale dei diritti è quella che vede associazioni, comunità e istituzioni tutte dalla stessa parte“, ha commentato Grassadonia. “È questo il lavoro che come Ufficio Diritti LGBT+ stiamo portando avanti“.

Il secondo panel, moderato da Michela Cicculli, Presidente Commissione Pari Opportunità di Roma Capitale, dal titolo “Istanze della comunità LGBT+ e le istituzioni”, ha visto gli interventi di Alessia Crocini (Presidente associazione “Famiglie Arcobaleno”), Porpora Marcasciano (attivista trans, Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Bologna), Claudia Pratelli (Assessora alla Scuola, Formazione e Lavoro di Roma Capitale) e Andrea Catarci (Assessore alle Politiche del Personale, al Decentramento, Partecipazione e Servizi al Territorio per la Città dei 15 minuti di Roma Capitale).

Gualtieri: "Sarà un Roma Pride memorabile, lavoro con altri sindaci per contrastare l'omotransfobia politica" - Alessia Crocini 1 - Gay.it

 

È stato importante entrare in Campidoglio da presidente di Famiglie Arcobaleno sia per ripercorrere le tappe della nostra Storia che per riportare all’attenzione dell’amministrazione le esigenze e i bisogni delle famiglie omogenitoriali“, ha commentato Crocini. “Ci auguriamo sia l’ennesimo tassello di una collaborazione proficua e che porti a risultati concreti, soprattutto per quel che riguarda i riconoscimenti dei nostri figli e figlie. Famiglie Arcobaleno accoglie con soddisfazione il cambio di clima di questa amministrazione, fin dall’istituzione dell’Ufficio Diritti LGBT coordinato da Marilena Grassadonia, organizzatrice del convegno di ieri insieme al professor Alessio Ponzio“.

Un momento importante a cui arriviamo dopo tante azioni promosse nelle scuole”, ha  dichiarato l’assessora alla Scuola, Formazione e Lavoro di Roma Capitale, Claudia Pratelli, che ha rivendicato i primi risultati raggiunti dall’amministrazione. “Un lavoro di cui sono orgogliosa: dal regolamento che consente alle famiglie omogenitoriali di iscrivere i propri figli dichiarandosi per come sono, al sostegno alle scuole e alle università che hanno intrapreso le carriere Alias. Dal piano per la formazione specifica sulle tematiche di genere agli educatori/educatrici ed insegnanti, fino all’educazione all’affettività e alle differenze che promuoviamo nelle scuole aperte. Abbiamo un piano ed è quello di fare della scuola il luogo per eccellenza libero e inclusivo, dove gli stereotipi non abbiano cittadinanza”.

A conclusione dell’evento si è tenuta una tavola rotonda con le associazioni lgbtqia+ romane, moderata da Tiziana Biolghini (Consigliera Capitolina e della Città Metropolitana con delega alle Pari Opportunità) e Nella Converti (Presidente Commissione Politiche Sociali di Roma Capitale).

Le parole del sindaco ci fanno un enorme piacere e lo aspettiamo nuovamente in piazza, come già avvenuto l’anno scorso. Quello del 2023 sarà un Pride importantissimo, anche per lo scenario politico con cui ci stiamo confrontando”, ha dichiarato Mario Colamarino, presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e portavoce del Coordinamento Roma Pride. “Considerato e apprezzato il cammino intrapreso da Roma e l’impegno personale di Gualtieri sul tema dell’inclusività, che renderanno la capitale una città dei diritti per tuttə, confidiamo ancora una volta per l’organizzazione dell’evento nel sostegno del Comune e delle istituzioni cittadine, con le quali continuiamo portare avanti la nostra battaglia a difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+”.

Grazie a Radio Radicale è possibile recuperare l’intero convegno, durato 4 ore e mezza, con tutti gli interventi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Leggere fa bene

Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo” - ANNALISA MADRINA DEL ROMA PRIDE 2024 - Gay.it

Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo”

News - Redazione 28.3.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
"Orgoglio e pregiudizio", a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo - OrgoglioePregiudizio 1920x1080 - Gay.it

“Orgoglio e pregiudizio”, a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo

Cinema - Redazione 22.2.24
Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L'omofobia trattata come banale lite in un parcheggio - jean pierre moreno - Gay.it

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L’omofobia trattata come banale lite in un parcheggio

News - Redazione 15.3.24
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. "I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo" (VIDEO) - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. “I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo” (VIDEO)

News - Federico Boni 25.3.24