La Corte europea ha sentenziato. I libri per l’infanzia con famiglie arcobaleno non sono dannosi

Sentenza storica che si rifà al caso di un libro lituano, censurato in patria perché aveva al suo interno coppie e genitori dello stesso sesso.

ascolta:
0:00
-
0:00
La Corte europea ha sentenziato. I libri per l’infanzia con famiglie arcobaleno non sono dannosi - Gintarine sirdis - Gay.it
2 min. di lettura

Non si possono definire “dannosi” quei libri per l’infanzia che ritraggono famiglie con genitori dello stesso sesso. Farlo significherebbe andare incontro ad una palese violazione della libertà d’espressione.

A stabilirlo la Corte europea dei diritti umani, con una sentenza riguardante un caso esploso in Lituania 10 anni or sono. Nel 2013 il libro Gintarinė širdis (“Cuore d’ambra”) di Neringa Macate venne prima ritirato dalle librerie e successivamente riammesso ma solo per i maggiori di 14 anni, perché al suo interno aveva due genitori dello stesso sesso. Un’antologia di racconti, quella realizzata da Macate, che riadattava alcune celebri fiabe a tematiche più attuali, come l’omotransfobia e il bullismo. Il ministero della cultura lituana sostenne che quel libro “incoraggiava le perversioni“. Alcuni parlamentari scrissero alla casa editrice, tuonando contro il libro perché a loro dire “inculcava nei bambini l’idea che il matrimonio tra persone dello stesso sesso sia un’opzione auspicabile”.

Il ministero della Cultura chiese ad una commissione di esaminare l’opera. A detta della commissione due racconti presenti nel libro, con coppie gay protagoniste, violavano un articolo della legge lituana a protezione dei minori, che ritiene dannosi contenuti che esprimono “disprezzo per i valori della famiglia” e promuovono un’idea di “matrimonio e di creazione della famiglia diversi da quelli stabiliti dalla Costituzione lituana e dal Codice civile lituani“. Arrivò così prima il bando, e a seguire la limitazione anagrafica. In uno dei due racconti, considerato incredibilmente sessualmente esplicito, una principessa e la figlia di un calzolaio si addormentano abbracciate dopo essersi sposate.

Neringa Macate fece ricorso, ma un tribunale le diede torto, con la sentenza confermata successivamente dagli altri gradi di giudizio. A quel punto l’autrice si appellò alla Corte dei diritti Umani. Morta nel 2020 a causa di un tumore, a soli 45 anni, Macate ha oggi avuto giustizia, perché la Corte le ha dato ragione. Definire “dannoso” per i minori di 14 anni un libro per l’infanzia vìola l’articolo 10 della Convenzione europea dei diritti umani, relativo alla libertà d’espressione. Anche perché il libro non aveva e non ha al suo interno contenuti sessualmente espliciti, incoraggiando “il rispetto a l’accettazione di tutti i membri della società in un aspetto fondamentale della loro vita, quello della famiglia“.

Una prima sentenza per certi versi storica, visto l’argomento quanto mai attuale. In Ungheria Victor Orban ha chiesto che sui libri con famiglie arcobaleno al loro interno sia posta l’etichetta “comportamenti non conformi ai tradizionali ruoli di genere”. In Russia i libri a tematica LGBTQI+ sono ufficialmente diventati illegali. Anche in Italia, negli anni passati, c’è stato chi ha puntato il dito contro alcuni libri per l’infanzia con genitori dello stesso sesso. 10 anni fa il caso di Piccolo Uovo, libro di Altan con due pinguini gay protagonisti, che suscitò aspre polemiche nel centrodestra, con richieste di censura dagli asili di Milano.

Ancor più recente l’assurda polemica di Fratelli d’Italia nei confronti di Peppa Pig, con richiesta di censura Rai nei confronti di un episodio con due mamme.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

Continua a leggere

Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: "Vergogna, è un pericolo per la Costituzione" - Vannacci - Gay.it

Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: “Vergogna, è un pericolo per la Costituzione”

News - Redazione 4.12.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
elezioni-argentina-reazioni-comunita-lgbtqia

“L’Argentina rischia la regressione come l’Italia, ma non passeranno”: la comunità LGBTQIA+ Argentina e l’elezione di Javier Milei – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 27.11.23
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23