La prima volta fu rivolta: 5 libri per comprendere meglio il Pride

Vi consigliamo cinque letture per andare a fondo e comprendere le radici e le ragioni di un legittimo e rivoluzionario orgoglio.

ascolta:
0:00
-
0:00
libri pride lgbtq+ gay ptide orgoglio omosessuale
libri pride lgbtq+ gay ptide orgoglio omosessuale queer transgender
5 min. di lettura

È il mese del Pride, il mese delle marce di orgoglio e di rabbia, il mese della rivendicazione e della memoria, del futuro e della sete di parità. Oggi vi consigliamo 5 libri per comprendere meglio cos’è stato – e cos’è – il Pride.

1) STAR. Azione Travestite di Strada Rivoluzionarie – Sylvia Rivera e Marsha P. Johnson – Edizioni Minoritarie

STAR_Mockup_3.jpeg

In Una stanza tutta per sé, il saggio di Virginia Woolf dedicato al ruolo delle donne nella narrativa del suo tempo, l’autrice inglese scrive che tutte le ragazze dovrebbero cospargere di fiori la tomba di Aphra Behn, scrittrice britannica tra le più importanti del suo secolo. Woolf la omaggia, perché Behn è stata la prima a ribellarsi, la prima a imporsi in un mondo di uomini, la prima a vivere della sua scrittura. A rileggere questa storia, tornano in mente anche Marsha P. Johnson e Sylvia Rivera, apripista indimenticabili, senza le quali oggi non potremmo parlare di Pride. È verso le loro tombe che la comunità LGBT+ dovrebbe marciare al ritmo dello stesso passo. Ma come fare allora per omaggiarle, per comprendere in toto la portata delle loro gesta? Come ricordarle, allora, se non leggendo le loro stesse parole? STAR. Azione Travestite di Strada Rivoluzionarie è la fanzine che raccoglie testimonianze originali, interviste, comunicati e discorsi di Johnson e Rivera, che durante i moti di Stonewall si armarono di tutto il coraggio che poterono e diedero inizio a un’onda inarrestabile di lotte e rivolte. Un testo fondamentale per comprendere la frenesia di giorni che hanno cambiato per sempre la nostra Storia. Un pamphlet irrinunciabile per guardare da vicino il profilo delle “travestite di strada” senza le quali non potremmo dirci liberi.

2) Stonewall. Memoria e futuro di una rivolta – Francesco Lepore e Yuri Guaiana – Villaggio Maori

Amazon - Stonewall. Memoria e futuro di una rivolta : Lepore, Francesco, Guaiana, Yuri: Libri

E il sorriso orgoglioso di Marsha P. Johnson lo ritroviamo sulla cover  – e qui e là anche tra le pagine – di Stonewall. Memoria e futuro di una rivolta, il volume curato da Francesco Lepore e Yuri Guaiana, pubblicato da Villaggio Maori, casa editrice da sempre vicina alla comunità LGBT+. Un libro che, per intenti e traiettorie ideologiche, non avrebbe potuto avere una madrina diversa da Johnson, che a Stonewall è legata indissolubilmente. Raccogliendo le testimonianze di alcune delle voci più interessanti dell’attivismo queer del nostro presente, Lepore e Guaiana riescono nel arduo intento di raccontare la storia di un movimento eterogeneo e multiforme, di farsi portavoci di una rivendicazione inesausta e inesauribile. Di una rivolta che risiede nella memoria, ma che riguarda anche noi, il nostro presente e verosimilmente anche il nostro futuro. La prima volta fu rivolta e oggi è ancora – deve esserlo – rivolta!

3) E il cuore salta un battito – Claudio Rossi Marcelli – Mondadori

E il cuore salta un battito. Due ragazzi e la sorprendente semplicità dell'amore - Claudio Rossi Marcelli - copertina

Se è certo che ogni storia d’orgoglio LGBT+ non è necessariamente una storia d’amore, è altrettanto vero che (quasi) ogni storia d’amore LGBT+ ha a che fare con l’orgoglio. E il cuore salta un battito è proprio questo: una storia d’amore e di orgoglio, un racconto romantico sull’incontrarsi e lo scegliersi. Perché amare, d’altronde, cos’è, se non riconoscersi e accettarsi vicendevolmente? Tra le pagine di questo romanzo, Claudio e Manlio si incrociano sullo sfondo di una Roma in bilico sul crinale scosceso che lega gli anni Novanta al Duemila, tra le cornici di una città che si appresta a celebrare un World Pride destinato a rimanere nella storia. Il romanzo di Claudio Rossi Marcelli coniuga la micro-narrazione di un sentimento germogliante a uno sguardo più ampio, che si apre su una società che ancora fatica ad accettare e riconoscere le coppie omosessuali. Riflettere sul Pride significa anche riflettere sull’esperienza minima e singolare, ragionare sulle conseguenze che una rivendicazione di questo tipo riesce ad avere sulle nostre relazioni, sui nostri sentimenti. Come nel caso di Nomi, la protagonista trans di Sense8, che dopo anni di silenzio e negazione scende a marciare orgogliosamente al fianco di un’intera comunità e così rivendica il suo passato, la sua storia personale, il suo piccolo mondo infinito.

4) I movimenti omosessuali di rivendicazione – Mariasilvia Spolato – Asterisco Edizioni

La prima volta fu rivolta: 5 libri per comprendere meglio il Pride - Spolato1 - Gay.it

Negli ultimi giorni si è fatto (giustamente e finalmente!) un gran parlare di Mariasilvia Spolato, perché la regista Laura Bispuri ha dichiarato di star lavorando al suo biopic. Spolato è stata la prima a fare pubblicamente coming-out come donna lesbica nell’ormai lontano 1972, quando, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, si presenta in Piazza del Popolo con un cartello che recita: “Liberazione omosessuale”. All’indomani di quel gesto, viene licenziata dalla scuola in cui insegna matematica e ripudiata dalla famiglia, ma nonostante il buio della marginalizzazione, Spolato trova il coraggio di fondare il FLO, il Fronte di Liberazione Omosessuale. Proprio nell’anno della sua rivolta, la casa editrice Samonà e Savelli pubblica I movimenti omosessuali di rivendicazione, un testo volto non solo a sussumere gli ideali del neonato movimento di liberazione, ma anche a intercettare i punti di convergenza (e divergenza, chiaramente) tra le differenti realtà rivoluzionarie del mondo. A distanza di quarant’anni dalla prima pubblicazione, il testo di Mariasilvia Spolato è tornato in libreria grazie ad Asterisco Edizioni.

5) Over the rainbow: dieci discorsi dal Pride – Francesca Druetti – People

Over the rainbow. Dieci discorsi dal Pride - copertina

Se parliamo di Pride, non possiamo dimenticarci di parlare di quello che è il momento culminante della marcia, il momento della chiamata e della raccolta, quello dei discorsi, della rivendicazione verbale, della minoranza che sale su un palco al centro della città, stringe tra le mani un microfono e fa sentire la propria voce. L’autodeterminazione passa dalla lotta e dalla marcia, ma anche dalla vulgata, dal verbo, dalla parola scritta o pronunciata. Anche la nostra Storia, dunque, la Storia della nostra comunità passa attraverso i discorsi di chi ha lottato per la propria e la nostra liberazione. Over the rainbow: dieci discorsi dal Pride rilegge le tappe del percorso di emancipazione LGBT+ attraverso i discorsi più celebri di membri e alleati: da Porpora Marcasciano a Lady Gaga, da Barack Obama a Harvey Milk, passando per Franco Grillini, Alexandra Ocasio-Cortez, Ian McKellen, Gianmarco Negri e tanti, tanti altri.

 

 

 

 

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

padova pride 2024, sabato 1 giugno

Padova Pride 2024: sabato 1 giugno

News - Redazione 29.2.24
Arrusi Pigneto Luana Rigolli

San Valentino, a Roma spuntano i ritratti degli arrusi, gli omosessuali confinati dal fascismo alle Isole Tremiti

Culture - Redazione Milano 14.2.24
Brillare è vivere nella verità: intervista a Vittoria Schisano e Alessio Piccirillo - Matteo B Bianchi 31 - Gay.it

Brillare è vivere nella verità: intervista a Vittoria Schisano e Alessio Piccirillo

Culture - Federico Colombo 30.11.23
Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
reggio calabria pride 2024

Reggio Calabria Pride 2024: sabato 27 luglio

News - Redazione 14.5.24
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
alan turing biografia gay

Alan Turing, finalmente una statua celebrativa al Kings College di Cambridge ma è polemica sul risultato finale

Culture - Redazione 31.1.24