Cos’è e cosa non è la teoria gender, un’invenzione fascista

Analisi di una teoria inventata dalla destra italiana per manipolare la realtà. Ecco come.

Laurence Anyways
3 min. di lettura

Teoria gender (o “ideologia gender”) è un’espressione errata e fuorviante per riferirsi agli studi di genere.

Coniata negli ambienti vaticani a metà anni 90, riproposta da Lexicon a inizio anni 2000, per poi reinserirsi nei discorsi di Papa Ratzinger nel 2013 fino a Papa Francesco, dando pan per focaccia a politici di destra e genitori spaventati.

Nelle loro parole, la fantomatica “ideologia” ha il rischio di indottrinare, confondere, e strumentalizzare i bambini, esponendoli a lezioni di porno nelle scuole, pratiche masturbatorie precoci, normalizzazione della pedofilia, e abolendo ogni differenza tra maschio e femmina.

Ma tutto questo è privo di consistenza: i progetti ideati dai governi Monti e Letta promuovono la diffusione dei volumi “Educare alla diversità a scuola” accompagnati da un corso di formazione con l’obiettivo di colmare le nostre (ancora oggi fin troppo abbondanti) lacune riguardo l’identità di genere (ovvero, la percezione che ognun* ha di sé in quanto maschio o femmina), orientamento sessuale (l’attrazione erotica o affettiva per un genere o l’altro), parità tra uomini e donne, e i diversi modelli famigliari possibili.

A Kid Like Jake
Claire Danes e Jim Parson ne film “A Kid Like Jake” (2018)

Più che eliminare le differenze, l’obiettivo è conoscere le differenze e non discriminarle, evitando atti di bullismo o microaggressioni quotidiane generate da intolleranza e scarsa conoscenza.
La parola gender (utilizzata a sproposito tra propagande anti-gender o no-gender) fa semplicemente riferimento al nostro genere, senza rincondurre la dicotomia uomo-donna esclusivamente ad un discorso di anatomia o genitali (o come diciamo di solito: il “sesso” di una persona).

Quando i detrattori si dichiarano anti-gender ignorano per partito preso secoli di studi e ricerche tra origine dell’identità e il rapporto con il proprio contesto socio-culturale. Di conseguenza, riconducono automaticamente la definizione di maschio e femmina al sesso assegnato alla nascita, quindi quello biologico.

Oltre che priva di qualunque valenza empirica, questa presa di posizione (camuffata per “libero pensiero”) non fa altro che legittimare e normalizzare forme di omobitransfobia e rafforza quella scala gerarchica che vorrebbe “veri maschi” e “vere femmine” (eterosessuali e cisgender) come norma da seguire.

Protesta DDL ZAN

Perché il “gender” fa così paura? Perché fa traballare quel corollario di eteronormativa sul quale si è sempre retta la nostra società.
Per eteronormativa si intende quel sistema che vuole mantenere l’eterosessualità alla base – e con essa anche la binarietà dei ruoli di genere, e tutte le aspettative sociali che ne derivano.
Metterla in discussione implica far vacillare un bagaglio di certezze che abbiamo sempre considerato assolute per chiunque. Soprattutto destruttura la gerarchia patriarcale, che vuole un padre  “forte e autorevole” e una madre “amorevole e sensibile”.

Il terrore di “contagiare” i bambini e farli diventare tutti trans e omosessuali, dice molto di più dell’insicurezza e angoscia di provare a riformulare tutto quello che ci è sempre stato detto sul genere e l’attrazione sessuale, e renderci conto che non si fonda su una verità assoluta.
Il presunto indottrinamento non fa altro che educarci a più possibilità, e cogliere le mille sfumature dello spettro tra maschio e femmina senza precostrutti.

Se un uomo come l’onorevole Pillon concentra un’intera campagna politica sull’affossamento del DDL Zan, sorge il dubbio che la struttura su cui regge la sua intera identità non sia abbastanza solida, soprattutto quando basta anche solo la presenza della comunità LGBTQIA+ per mandarlo in escandescenza.

Per fortuna, la conversazione è iniziata da un pezzo e le nuove generazioni non ne possono già più di questa narrazione stantia e fuori tempo massimo: hanno domande, fame di scoprire e scoprirsi, e ogni giorno sono più feroci del precedente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
La Lega presenta una proposta di legge per "vietare l'insegnamento delle teorie gender nelle scuole" - Laura Ravetto - Gay.it

La Lega presenta una proposta di legge per “vietare l’insegnamento delle teorie gender nelle scuole”

News - Redazione 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale? - GLAMOROUS 110 Unit 00895RC - Gay.it

Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale?

Culture - Redazione 23.1.24
kay attivista lgbtqia india transgender

Delhi, autobus gratuiti per la comunità trans. “Ma senza documenti come identificheranno gli uomini trans?”

News - Federico Boni 9.2.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio - Lia Thomas foto - Gay.it

Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio

Corpi - Francesca Di Feo 24.4.24
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024 - Libri LGBT primavera 2024 - Gay.it

Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024

Culture - Federico Colombo 8.5.24
donna-transgender-arrestata-hong-kong

Hong Kong, attivista transgender arrestata con un pretesto e detenuta in condizioni disumane

News - Francesca Di Feo 29.2.24
A Rimini, domenica 7 aprile, l'evento "Ci vediamo al parco", per celebrare il TDOV - arcigay rimini trans tdov2024 1 - Gay.it

A Rimini, domenica 7 aprile, l’evento “Ci vediamo al parco”, per celebrare il TDOV

News - Gio Arcuri 5.4.24