Parigi 2024, saranno davvero le Olimpiadi più inclusive di sempre?

"Games wide open" è lo slogan ufficiale, su cui incombe il divieto alle atlete trans* già sposato da più federazioni.

ascolta:
0:00
-
0:00
Parigi 2024, saranno davvero le Olimpiadi più inclusive di sempre? - Parigi rainbow Pride - Gay.it
2 min. di lettura

Parigi 2024, saranno davvero le Olimpiadi più inclusive di sempre? - 15522 logo paris2024 paralympic olympic 0 min - Gay.it

Le Olimpiadi di Parigi 2024 saranno le più inclusive di sempre. A prometterlo gli organizzatori che hanno svelato lo slogan ufficiale della manifestazione. “Games wide open”, che potremmo tradurre con “Giochi aperti”, se non addirittura “spalancati” all’inclusione più totale, tra diritti dei disabili, diritti LGBTQ+ e uguaglianza di genere.

“‘Games wide open’ è sempre stata la nostra motivazione fin dall’inizio“, ha detto a The Independent Tony Estanguet, presidente del Comitato Organizzatore di Parigi 2024. “È uno slogan semplice che dice esattamente ciò che è importante per noi”.

Peccato che l’inclusione LGBTQ+ sarà pesantemente influenzata dalle decisioni prese dai singoli organismi sportivi nei confronti delle atlete trans*. La FINA si è già mossa, in tal senso, mentre FIFA e Atletica hanno annunciato presto un altro bando nei confronti delle donne trans* nelle competizioni ufficiali. Il CIO, ovvero il Comitato Olimpico Internazionale, ha cancellato le restrizioni alle atlete trans a fine 2021, sottolineando come non sia più affidabile affidarsi unicamente al testosterone, per poi lasciare totale libertà di campo alle singole federazioni.

Ed è qui che sorgono i primi problemi, perché ogni sport potrà muoversi a proprio piacimento, per quanto il direttore medico e scientifico del CIO Richard Budgett abbia già esplicitato come sia “perfettamente chiaro che le prestazioni non sono proporzionali al testosterone endogeno e insito. Ciò che ci interessa davvero è il risultato”.

Estanguet, presidente del Comitato Organizzatore di Parigi 2024, ha nel frattempo annunciato che durante una riunione con il presidente Emmanuel Macron, insieme al ministro degli interni e al capo della polizia di Parigi, è stato assicurato “totale sostegno” ad una cerimonia di apertura da tenere lungo la Senna, e non allo Stade de France.

Secondo quanto anticipato, dei barconi trasporteranno gli atleti davanti a circa 60.000 spettatori. Gli organizzatori pensano possa trasformarsi in una delle più grandi cerimonie di apertura nella storia delle Olimpiadi.

Le Olimpiadi di Toyko 2020, tenutesi nel 2021 causa COVID-19, sono state storiche per quanto riguarda l’inclusione LGBTQ+. Complessivamente, le Olimpiadi giapponesi hanno visto la partecipazione di almeno 183 atleti apertamente LGBTQ+, con diverse medaglie d’oro. Olimpiadi storiche grazie anche a Laurel Hubbard, prima atleta transgender a qualificarsi, e noi tutti ci auguriamo prima di una lunga serie.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24

Hai già letto
queste storie?

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: "Rifarei tutto esattamente nello stesso modo" - Thomas Hitzlsperger - Gay.it

Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: “Rifarei tutto esattamente nello stesso modo”

Corpi - Redazione 14.2.24
Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: "Patetica parodia delle donne" - Martina Navratilova - Gay.it

Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: “Patetica parodia delle donne”

Corpi - Redazione 6.10.23
Gus Kenworthy parla del corpo delle persone gay - gus kenworthy 1 - Gay.it

Gus Kenworthy parla del corpo delle persone gay

Corpi - Redazione 19.9.23
Lewis Hamilton, il campionissimo di Formula 1 e strenuo difensore dei diritti LGBTQIA+ sarà un pilota Ferrari - Lewis Hamilton - Gay.it

Lewis Hamilton, il campionissimo di Formula 1 e strenuo difensore dei diritti LGBTQIA+ sarà un pilota Ferrari

Corpi - Federico Boni 2.2.24
Peter Tatchell attivista LGBTIQ+ arrestato Mumbai Olimpiadi 2036

“Le Olimpiadi 2036 spartite tra dittature che violano diritti”: arrestato l’attivista LGBTIQ+ britannico Peter Tatchell

News - Redazione Milano 15.10.23
Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L'emozionante abbraccio (VIDEO) - Tom Daley - Gay.it

Tom Daley, il figlio lo accoglie al ritorno dai mondiali vinti. L’emozionante abbraccio (VIDEO)

Corpi - Redazione 12.2.24
Pioggia di drag a San Siro per Inter-Bologna contro l'omobitransfobia nel calcio e lanciare Drag Race Italia 3 - Drag Race Italia 3 pioggia di drag a San Siro per Inter Bologna per dire basta allomobitransfobia nel calcio 1 - Gay.it

Pioggia di drag a San Siro per Inter-Bologna contro l’omobitransfobia nel calcio e lanciare Drag Race Italia 3

Culture - Redazione 7.10.23