Parlamento: meno donne, meno giovani e soltanto 4 persone dichiaratamente LGBTI

Soltanto lo 0,67% del totale delle persone elette ha fatto coming out come LGBTI. Meno le donne elette. Si alza l'età media.

ascolta:
0:00
-
0:00
parlamento LGBTI
parlamento LGBTI
3 min. di lettura

Dopo le Elezioni del 25 Settembre 2022, con la vittoria della destra guidata da Giorgia Meloni, la Camera si riunirà per la prima volta Lunedì 10 ottobre 2022, dalle ore 15 alle ore 21, e nei giorni successivi fino a venerdì 14 ottobre, dalle ore 9 alle ore 20, mentre il Senato vedrà la prima seduta Giovedì 13 Ottobre alle ore 10.30.

Ma com’è composto il Parlamento?

 

IN PARLAMENTO SOLTANTO LO 0,67% DELLE PERSONE ELETTE È DICHIARATAMENTE LGBTI

Su 600 parlamentari, solo 4 sono dichiaratamente LGBTI. Una percentuale pari allo 0,67% del totale.

Le persone elette dichiaratamente LGBTI sono soltanto 4. Il Partito Democratico ha eletto 3 delle 4 persone che hanno pubblicamente fatto coming out: Alessandro Zan (PD), Ivan Scalfarotto (Azione-Italia Viva) e le new entry Elly Schlein (PD) e Rachele Scarpa (PD).

Non è stata eletta alcuna persona dichiaratamente non binaria. Non è stata eletta alcuna persona dichiaratamente transgender.

Zan e Scalfarotto saranno alla loro 3a legislatura da deputati, mentre Schlein è al suo esordio assoluto in Parlamento, dopo 5 anni passati all’Europarlamento tra il 2014 e il 2019, così come Scarpa, più giovane candidata del PD e tra le più giovani parlamentari della nuova legislatura. Nel 2020, in diretta su Telechiara Scarpa, che si definisce orgogliosamente e dichiaratamente bisessuale/pansessuale, tuonava così contro chi definiva “una non priorità” il DDL Zan:

Siamo una comunità, siamo tanti, tante. Una legge del genere ci serviva. Sono stufa di sentirmi dire che visto che sono una cittadina come tutti gli altri, un qualcosa che mi tuteli dalla discirminazione che ogni giorno subiamo, sia come donna che come persone non strettamente eteronormate, questa sarebbe una perdita di tempo. È grave ed è il motivo per cui un provvedimento simile è necessario”.

Non sono stati rieletti l’ex Forza Italia Barbara Masini ora Azione, né Tommaso Cerno, ex Partito Democratico tornato al giornalismo con la direzione de l’Identità. Tra i candidati, non ce l’hanno fatta Fabrizio Marrazzo del Partito Gay, candidato dal Movimento 5 Stelle, e Marina Zela, sempre con il Movimento 5 Stelle.

Non ce l’hanno fatta Yuri Guaiana e Matteo Di Maio con +Europa. Non è stata eletta tra le file di Verdi-Sinistra Marilena Grassadonia, ex presidente di Famiglie Arcobaleno, sposata con Alessia Crocini, attuale presidente di Famiglie Arcobaleno: Grassadonia continuerà a svolgere il ruolo di coordinatrice dell’Ufficio Diritti LGBT+ del Comune di Roma.

Tra gli ‘alleati LGBT’ pesa la mancata rielezione di Monica Cirinnà, madre delle unioni civili, mentre ce l’ha fatta Alessandra Maiorino, Coordinatrice Comitato Politiche di Genere e Diritti Civili del Movimento 5 Stelle, dove spiccano anche le elezioni di Stefania Ascari e Chiara Appendino, ex sindaca di Torino e donna particolarmente amata dal movimento LGBTQIA+.

Rieletta con il Partito Democratico anche Simona Malpezzi, che nella XVII legislatura ha battagliato a lungo in Senato a sostegno del DDL Zan. È stata eletta anche Laura Boldrini. Sempre tra le file del PD c’è una new entry orgogliosamente friendly: Ouidad Bakkali, 36enne presidentessa del Consiglio comunale di Ravenna. Con Azione/Italia Viva è stato eletto anche Fabrizio Benzoni, ex consigliere bresciano da sempre al fianco della Comunità.

 

IN PARLAMENTO CI SARANNO MENO DONNE RISPETTO AGLI ULTIMI 20 ANNI

Le donne saranno il 32,5% dei componenti della Camera e il 34,5% del Senato. Per la prima volta negli ultimi 20 anni la percentuale di donne elette è in calo. Nella scorsa legislatura
la percentuale di donne elette alla Camera era del 35,7%, quella di donne elette al Senato 34,9%.

Azione e Italia Viva hanno eletto il maggior numero di donne in Parlamento, il 46,7% per cento delle persone elette. Segue il Movimento 5 Stelle, con il 46,3 % di donne.
Molto indietro gli altri partiti. Noi moderati il 33,3% di donne, Verdi-Sinistra il 31,3%, Partito Democratico il 31,2 %, la Lega il 30,5%, Fratelli d’Italia il 30,4 %, quindi Forza Italia con soltanto il 27%. Più Europa, che ha eletto soltanto due deputati, entrambi uomini, ha lo 0% di donne elette in Parlamento.

 

IL PARLAMENTO INVECCHIA, LE PERSONE ELETTE SONO MENO GIOVANI DELLA SCORSA LEGISLATURA

L’età media delle persone elette alla Camera è di 49,5 anni, mentre la popolazione italiana ha un’età media di 46,2 anni. La Camera è invecchiata, le nuove persone elette hanno 49,5 anni di media, mentre la scorsa legislatura la media era di 44,33 anni.
Il Movimento 5 Stelle, con un’età media di 45,7 anni è il partito più giovane. Seguito dalla Lega con 47,2. quindi Azione e Italia Viva con 49,1, Partito Democratico con 49,6, Fratelli d’Italia con età media di 50 anni, Verdi-Sinistra di 51, Più Europa di 53 anni, Forza Italia di 53,2 anni, Impegno Civico di 76 anni (l’età dell’unico eletto Bruno Tabacci).

Al Senato, dove il requisito costituzionale per potersi candidare è di avere almeno 40 anni, l’età media delle persone elette è di 55 anni. La scorsa legislatura l’età media del Senato era di 52,1 anni.
Azione e Italia Viva costituiscono il soggetto politico che ha eletto persone più giovani al Senato della Repubblica, con un’età media di 48,6 anni. Seguono la Lega con età media di 51,2 anni, il Movimento 5 Stelle con 52,9 anni, Fratelli d’Italia con 56,1 anni, Partito Democratico 56,4 anni, Verdi-Sinistra con 57,3 anni. Forza Italia è il partito più anziano del Senato, con una media di 61,1 anni.

 

Federico Boni, Giuliano Federico

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24

Continua a leggere

Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione - Matteo Salvini e Roberto Vannacci - Gay.it

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione

News - Redazione 26.4.24
Roberto Vannacci

500.000 voti spediscono Roberto Vannacci in Europa, il generale eletto con la Lega

News - Redazione 10.6.24
Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
meloni-gpa-reato-universale-prodotti-da-banco

“L’utero in affitto una pratica disumana”, Meloni torna ad attaccare la GPA

News - Francesca Di Feo 12.4.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24