Le migliori serie tv LGBT del 2020

12 mesi di piccolo schermo in 12 serie tv, vecchie e nuove, che hanno indubbiamente segnato l'inclusione televisiva del 2020.

Le migliori serie tv LGBT del 2020 - Ratched - Gay.it
6 min. di lettura

Mai come quest’anno la serialità televisiva si è fatta centrale all’interno delle nostre vite, causa pandemia con relativi lockdown, coprifuoco e cinema chiusi. E mai come in questo 2020 l’inclusione LGBT ha finalmente abbracciato il piccolo schermo, con decine di personaggi rappresentati, intrecci narrativi, realtà finalmente raccontate.

Un 2020 ricchissimo, da questo punto di vista, che abbiamo provato a riassumere in un’ipotetica Top12 delle serie LGBT più viste, chiacchierate e apprezzate dell’anno. A voi il compito di classificarle, ed eventualmente di aggiungerne altre!

HollywoodLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Hollywood - Gay.it

Prodotta da Ryan Murphy, con protagonisti Patti LuPone, David Corenswet, Darren Criss, Jeremy Pope, Laura Harrier, Samara Weaving, Jake Picking, Holland Taylor, Dylan McDermott e Maude Apatow, Hollywood ha riscritto la storia della Mecca del Cinema degli anni ’30 e ’40, tra festini gay in casa George Cukor, pompe di benzina con escort, omosessualità taciute, finti matrimoni di pura e semplice copertura e chi più ne ha più ne metta. Realtà (e tanta) finzione abilmente incrociate, con bellissimi volti e corpi ad impreziosire il tutto.

I Am Not Okay With ThisLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Gay.it

Protagonisti Sophia Lillis, Wyatt Oleff, Sofia Bryant, Kathleen Rose Perkins, Aidan Wojtak-Hissong e Richard Ellis, la deliziosa I Am Not Okay With This vedeva la 17enne Sydney cercare di affrontare la vita di tutti i giorni a casa e a scuola, con il padre da poco deceduto e un orientamento sessuale da abbracciare appieno, insieme ai propri superpoteri. Cancellata da Netflix dopo un’unica stagione, tra lo stupore generale.

Feel GoodLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Feel Good - Gay.it

Feel Good’ è una storia profonda e personale, oscura ma divertente su due donne che navigano nel mondo dei sentimenti, della dipendenza e della sessualità le quali sono in cerca di una connessione significativa e duratura. Netflix ha confermato la stagione 2.

Everything’s Gonna Be OkayLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Everythings Gonna Be Okay - Gay.it

A quasi tre anni dalla fine dello splendido e sottovalutato Please Like Me, Josh Thomas è tornato con una serie che va ad esplorare elementi come la famiglia, la salute mentale e la sessualità con lo stesso irresistibile mix di arguzia, ironia ed emotività che avevano caratterizzato la sua precedente creazione. Mezz’ora ad episodio il cui il comico, attore e scrittore australiano interpreta il nevrotico 25enne Nick, che inizia a prendersi cura delle sue due sorellastre adolescenti – una delle quali soffre di autismo – dopo che il padre ha sviluppato una malattia terminale. Ufficiale la seconda stagione, in Italia è ancora inedita.

Will and GraceLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Will and Grace - Gay.it

Il 246 episodio, il 18esimo dell’undicesima stagione, ma soprattutto l’ultimissimo della storia. Will and Grace si è concesso l’ultima puntata di sempre, It’s Time il titolo, in questo 2020. Un ultimo episodio girato a fine dicembre del 2019, e proprio per questo motivo sfuggito allo stop imposto dall’isolamento da Coronavirus, con Eric McCormack, Debra Messing, Sean Hayes e Megan Mullally per l’ultima volta insieme sul set. Il 21 settembre del 1998 la primissima puntata di una sit-com all’epoca rifiutata da tanti, autentica scommessa vinta e in grado di cambiare per sempre la serialità televisiva in ambito LGBT. Nulla è più stato come prima, dopo l’avvento di Will and Grace. Il 18 maggio del 2006 l’ultima doppia puntata prima della successiva reunion, all’epoca vista addirittura da 18.43 milioni di telespettatori. Un’enormità oggi irripetibile per qualsiasi prodotto tv.

Tiger KingLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Tiger King gay - Gay.it

La docuserie Netflix del 2020. Un crime di stampo documentaristico a dir poco incredibile sulla vita di Joseph Maldonado-Passage, “bifolco gay armato tra tigri e serpenti“, candidatosi persino alla Casa Bianca da indipendente, con due mariti e un’acerrima nemica, Carole Baskin. 7 episodi per ricostruire quanto accaduto tra Carolina del Sud e Florida, dagli anni ’90 ad oggi, con ambientalisti, animalisti, collezionisti di grandi felini e addestratori protagonisti. Sono in lavorazione due serie live-action su Tiger King.

Modern Familymodern family

Dopo 232 episodi, la serie sulla famiglia più esilarante di Los Angeles è arrivata al suo epilogo. Modern Family ha chiuso i battenti con l’11esima nonché ultima stagione. In 11 anni i protagonisti sono cambiati e cresciuti, portando sul piccolo schermo la quotidianità di una famiglia americana del ventunesimo secolo.

Vinti 22 Emmy e un Golden Globe, Modern Family ha accompagnato l’America tutta verso il traguardo del matrimonio egualitario, raccontando sul piccolo schermo la vita di una famiglia rainbow, composta da Jesse Tyler Ferguson ed Eric Stonestreet, ovvero Mitchell Pritchett e Cameron Tucker. Tra una risata e l’altra, Christopher Lloyd e Steven Levitan hanno scritto una lieta, acclamata e premiatissima pagina di storia televisiva contemporanea, contribuendo al raggiungimento di determinati diritti LGBT, all’abbattimento di discriminanti luoghi comuni, alla semplice conoscenza di un mondo che semplicemente, checché ne dicano certi cattoestremisti, esiste.

Ratchedratched, serie tv a tematica lesbo

Protagonista indiscussa l’iconica infermiera Mildred Ratched, che nel 1947 giunge in California per entrare a far parte del team di dottori che lavorano all’interno di un centro psichiatrico dove vengono attuate nuove pratiche molto cruente per studiare la mente umana. Tra queste, la lobotomia per persone LGBT. Mildred si presenta con un aspetto perfetto, se non fosse che nasconda un’anima oscura che presto emergerà in tutta la propria spaventosa realtà.

Basata sul romanzo di successo Qualcuno volò sul nido del cuculo di Ken Kesey, nel 1975 resa iconica al cinema da Miloš Forman, Ratched è stata confermata da Netflix per una seconda stagione.

Schitt’s CreekLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Schitt’s Creek - Gay.it

In questo 2020 7 nomination e 7 Emmy portati a casa, per i 4 straordinari protagonisti (i creatori Eugene Levy e Daniel Levy, l’immensa Catherine O’Hara e Annie Murphy), la regia, la sceneggiatura e il premio più ambito: miglior serie comedy. Eppure Schitt’s Creek in Italia non si è incredibilmente mai vista, e forse mai si vedrà, visto e considerato che è finita dopo 6 stagioni-

Al centro dello show c’è David, interpretato da Dan Levy, che è omosessuale dichiarato anche nella vita reale e all’interno della serie tv interpreta un ragazzo pansessuale, con imminente matrimonio con l’amato Patrick andato in onda pochi mesi fa e coming out di una ‘normalità’ disarmante. Eugene Levy, che è suo papà anche fuori dal set, interpreta Johnny Rose, ricco magnate dell’home-video, mentre l’iconica e strabordante Catherine O’Hara sua mamma Moira, soap star di successo. Ma il tracollo finanziario è dietro l’angolo causa commercialista criminale, obbligando l’intera famiglia a trasferirsi in questa piccola città chiamata Schitt’s Creek che papà Johnny aveva comprato al figlio l’anno prima, per il suo compleanno, come puro e semplice sfottò. I 4 si ritrovano così a dover convivere nell’unico motel della città, senza più un soldo in tasca.

BatwomanLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Batwoman - Gay.it

Prima storica serie tv con una supereroina dichiaratamente lesbica, Batwoman ha perso la sua protagonista Ruby Rose, ma si è guadagnata una seconda stagione, con Javicia Leslie al suo posto.

La nuova serie The CW prodotta da Greg Berlanti, già padre di Arrow, The Flash e Supergirl, ruota attorno a Kate Kane, cugina di Bruce Wayne che fa suo l’equipaggiamento del Cavaliere Oscuro per salvare Gotham dalla supercattiva Alice, interpretata da Rachel Skarsten. Ad aiutare Kate, Luke Fox, interpretato da Camrus Johnson, neanche a dirlo figlio di Lucius Fox.

Never Have I EverLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Header Never Have I Ever - Gay.it

Acclamata dalla critica USA, Never Have I Ever è un vero gioiello adolescenziale, un coming-of-age in salsa comedy ambientato a Los Angeles, all’ombra dell’insegna Hollywood, ma all’interno di un nucleo familiare indiano. La giovanissima Devi Vishwakumar, rimasta paralizzata per pochi mesi dopo lo choc della morte del padre, vuole infatti cambiare il suo status sociale, ma gli amici, le famiglia e i sentimenti non le renderanno le cose facili. Colpa, si fa per dire, di una mamma fortemente legata alla tradizione indù, ad una bellissima cugina che sembra uscita da un film romantico di Bollywood, dell’arcinemico secchione e della sua prima vera cotta nei confronti del ragazzo più sexy della California, con cui sogna ardentemente di fare sesso. Al suo fianco le uniche amiche, due nerd conclamate, una delle quali aspirante attrice e l’altra ossessionata dai robot.

Love, VictorLe migliori serie tv LGBT del 2020 - Love Victor 1 - Gay.it

In Italia non è chiaro dove e quando si vedrà, ma la prima stagione di Love, Victor, spin-off di Love, Simon, è una vera delizia. Una serie teen con protagonista un adolescente omosessuale (Michael Cimino), chiamato a capire il proprio orientamento sessuale, ad accettarlo e a condividerlo con il resto della famiglia e con i suoi amici.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO) - Gigi e Mahmood - Gay.it

GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO)

Culture - Redazione 11.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24

Continua a leggere

Un Professore 2, le interviste al cast: "Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel" - un professore 2 - Gay.it

Un Professore 2, le interviste al cast: “Stagione senza freni per Simone, andrà avanti il rapporto con Manuel”

Serie Tv - Federico Boni 13.11.23
And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi? - and just like that - Gay.it

And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi?

Serie Tv - Redazione 19.1.24
Young Royals, Edvin Ryding chiede ai fan di non fare più commenti sul suo aspetto fisico: “Mi mettete a disagio” - Edvin Ryding - Gay.it

Young Royals, Edvin Ryding chiede ai fan di non fare più commenti sul suo aspetto fisico: “Mi mettete a disagio”

Serie Tv - Redazione 2.11.23
Compagni di Viaggio, la scena di Jonathan Bailey che succhia le dita dei piedi di Matt Bomer fa impazzire il web - VIDEO - Compagni di Viaggio - Gay.it

Compagni di Viaggio, la scena di Jonathan Bailey che succhia le dita dei piedi di Matt Bomer fa impazzire il web – VIDEO

Serie Tv - Redazione 31.10.23
Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley - eliot sumner freddie ripley - Gay.it

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley

Serie Tv - Redazione 8.4.24
Skam Italia 6 e l'importanza di una serie teen che sa parlare alla Generazione Z senza mai giudicarla - SKAM6 3 APRILE 2023 6423 - Gay.it

Skam Italia 6 e l’importanza di una serie teen che sa parlare alla Generazione Z senza mai giudicarla

Serie Tv - Federico Boni 22.1.24
The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
Skam Italia 6: Svelata la data d'uscita, il primo teaser e la sua protagonista - Skam Italia 6 - Gay.it

Skam Italia 6: Svelata la data d’uscita, il primo teaser e la sua protagonista

Serie Tv - Redazione 5.12.23