I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024

Prepariamoci ad altri 12 mesi di grande Cinema, tra visibilità e rappresentazione LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Film lgbtqia 2024 - Gay.it
Film lgbtqia 2024
9 min. di lettura

Dopo avervi presentato e raccontato le 20 serie LGBTQIA+ più attese del 2024 rilanciamo quest’oggi con i 15 film LGBTQIA+ ad oggi più chiacchierati del prossimo anno, tra uscite sicure e altre ancora da ufficializzare, titoli già girati e altri ancora in produzione.

Pellicole italiane e straniere, biopic e adattamenti di celebri romanzi, con autori affermati, attori e attrici dichiaratamente LGBTQIA+ e storie di finzione da affiancare ad altre realmente accadute. Semplicemente la magia del Cinema, da rivivere in sala anche nel 2024, tra visibilità e rappresentazione.

Mean Girls

mean girls
 

Uscirà a gennaio il musical tratto da Mean Girls, ancora una volta prodotto e scritto da Tina Fey. La storia è ancora quella: Cady, la ragazza bianca che viene dall’Africa, si immerge nella giungla della scuola Nort Shore e finisce, volente o nolente, a far parte delle Barbie della scuola (in originale, The Plastics): Karen, Gretchen, e la queen B, Regina George. Basato sull’omonimo cult del 2004, questo nuovo Mean Girls prende direttamente spunto dallo spettacolo di Broadway, Mean Girls. The Musical, con musiche di Jeff Richmond, testi di Nell Benjamin, e Tina Fey alla scrittura. Il nuovo cast vedrà Angourie Rice (Cady Heron), Auliʻi Cravalho (Janis), Jaquel Spivey (Damian), Bebe Wood (Gretchen Wieners), Avantika Vandanapu (Karen), Christopher Briney (Aaron Samuels), Busy Philipps (mamma di Regina George) e Tim Meadows di nuovo nel ruolo del preside Duvall. Chi sarà Regina George? Reneé Rapp.

The Room Next Door

pedro Almodovar nuovo film

Pedro Almodovar è pronto a girate il suo primo lungometraggio in lingua inglese, a New York. A marzo il leggendario regista spagnolo, due volte premio Oscar, darà il via libera alle riprese di The Room Next Door, titolo ad oggi avvolto nel mistero. Non si conoscono i dettagli della pellicola, se non per il fatto che dovrebbe ruotare attorno tre amiche.

Le tre attrici, già scelte da Almodovar, dovrebbero essere due statunitensi e una britannica. Prime scelte per Pedro, che non ha ancora svelato i nomi delle tre fortunate. Il regista di Parla con Lei e Tutto su mia Madre avrebbe lavorato due anni allo script della pellicola, la prima a 3 anni da Madres Paralelas.

Close To You

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Elliot Page - Gay.it

Close to You è il primo film da protagonista di Elliot Page dopo il coming out come uomo transgender. Alla regia troviamo il britannico Dominic Savage, visto alla regia con il premiato I Am Ruth con Kate Winslett, con Hillary Baack (Sound of Metal) al fianco di Page.

Riprese concluse in Canada, per un progetto che vedrà Elliot nei panni di Sam, ragazzo che ha un incontro casuale con una vecchia amica (Baack) mentre torna a casa per una temuta riunione di famiglia che lo costringerà a confrontarsi con ricordi sepolti da tempo.

Christian Dior, il biopic

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Christian dior 4 - Gay.it

Elsa Zylberstein dirigerà la pellicola, mentre Julien Teisseire, nota per aver scritto The Hookup Plan di Netflix, si occuperà della sceneggiatura.

Il film biografico su Christian Dior, stilista che rilanciò nel dopoguerra la moda parigina, ridandole rilievo e prestigio internazionale, prenderà vita a Parigi nel 1947, quando l’iconico magnate della moda fondò la sua casa di moda all’età di 42 anni. La pellicola ripercorrerà poi i 10 anni successivi, fino alla sua prematura morte per infarto nel 1957, all’età di 52 anni. Dior morì al Grand Hotel & La Pace di Montecatini Terme dopo una partita di canasta con un gruppo di amici. Venne trovato nella sua camera dalla sua più stretta collaboratrice e da un medico.

Il biopic racconterà come Dior ha costruito il suo impero insieme al suo braccio destro Raymonde Zehnacker (interpretato dalla stessa Zylberstein), che nella sua autobiografia lo stilista descrisse come il suo “secondo sé” e la sua “altra metà”. Pur non avendo mai pubblicamente rivelato il proprio orientamento sessuale, era noto come Dior avesse avuto diversi amanti uomini durante la sua vita: l’ultimo fu il cantante marocchino Jacques Benita, di 30 anni più giovane. Il film di Zylberstein seguirà anche la vita privata di Dior e il modo in cui si innamorò “perdutamente” di Benita nel 1956, l’anno prima della sua morte.

Il film su Andrea Spezzacatena, il ragazzo dai pantaloni rosa

Andrea Spezzacatena ragazzo dai capelli rosa
 

Eagles Pictures produrrà un film sulla triste vicenda del ragazzo che si suicidò il 20 novembre 2012, dopo aver subito per lungo tempo vessazioni da parte dei suoi coetanei, a causa dei pantaloni rosa che soleva indossare.

Sono passati circa 2 anni e mezzo dal giorno in cui mio figlio si è impiccato, decidendo di porre fine ai suoi tormenti e lasciando me nel risucchio di una voragine“, iniziava così la lettera che Teresa Manes, madre di Andrea, scrisse due anni dopo la tragica scomparsa di suo figlio. Teresa Manes ha partecipato alla stesura della sceneggiatura del film, le cui riprese inizieranno nel mese di marzo. Il cast, secondo quanto riferito da Roberto Proia, direttore esecutivo per la distribuzione di Eagles Pictures (come riportato da Hollywood Reporter), non è stato ancora deciso.

Scheletro Femmina

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Scheletro Femmina di Francesco Cicconetti diventera film - Gay.it

Fabula Pictures, casa di produzione di Nicola e Marco De Angelis, adatterà Scheletro Femmina di Francesco Cicconetti. Il libro, autobiografia romanzata dell’autore, racconta la storia della sua transizione di genere, mescolando vita reale ed elementi di finzione. Seguiamo la storia di Francesco fin dall’infanzia, con i legami che segneranno la sua vita e lo accompagneranno nel percorso di scoperta di sé. Un romanzo che sa essere molto crudo, ma anche pieno di tenerezza e di amore. Amore, come quello incondizionato della nonna Gioli, come quello potente per Sara e come quello, tutto da costruire, di Francesco nei confronti di se stesso. Quella che ci racconta Cicconetti, mescolando vita vera ed elementi di fiction, è una storia di trasformazione individuale che pur nella sua unicità è universale, perché metafora della lotta che tutte e tutti noi affrontiamo per scoprire chi siamo veramente, e per riuscire a esserlo fino in fondo.

Queer

queer daniel craig luca guadagnino drew starkey william burroughs
 

Luca Guadagnino ha adattato Queer di William S. Burroughs, in Italia edito da Adelphi, con Daniel Craig protagonista.  Queer è considerato una sorta di sequel del precedente romanzo di Burroughs, Junkie, pubblicato nel 1953. Questo romanzo breve è stato scritto tra il 1951 e il 1953, sebbene sia stato pubblicato solo nel 1985. In una sterminata suburra, che Burroughs avrebbe poi definito “Interzona”, e che qui va da Città del Messico, capitale mondiale del delitto (“il cielo di un azzurro che si intona con i cerchi degli avvoltoi”), a Panama, Lee, alter ego dello scrittore, tesse la sua amorosa tela intorno a Allerton, un giovane ambiguo, indifferente come un animale. Si aggira in locali sempre più sordidi, bazzicati da una fauna putrescente, e così divagando ci regala schegge del suo nerissimo humour.

Un Altro Ferragosto

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Un altro Ferragosto di Paolo Virzi - Gay.it
Paolo Virzì sul set del film a Ventotene / Credits: Paolo Ciriello

Nel 1996 Ferie d’Agosto fece decollare la carriera di Paolo Virzì, vincitore del David di Donatello come miglior film dell’anno e ora tornato sul set per il suo primo sequel in 30 anni di carriera.  Un altro Ferragosto vedrà  ancora una volta Ventotene teatro estivo dell’ormai storica faida tra famiglie di villeggianti.

Sul set si sono trovati Silvio Orlando, Sabrina Ferilli, la new entry Christian De Sica, Laura Morante, Andrea Carpenzano, Vinicio Marchioni e Anna Ferraioli Ravel, Gigio Alberti, Agnese Claisse, Paola Tiziana Cruciani, Claudia Della Seta, Emanuela Fanelli, Lorenzo Fantastichini, Liliana Fiorelli, Raffaella Lebboroni, Milena Mancini, Maria Laura Rondanini, Ema Stokholma, Lele Vannoli e Silvio Vannucci, con l’amichevole partecipazione di Rocco Papaleo.

Nel 1996, in una sera d’agosto, il giornalista Sandro Molino (Silvio Orlando) venne a sapire dalla compagna Cecilia che sarebbe diventato padre. Oggi Altiero Molino è un ventiseienne imprenditore digitale che torna a Ventotene col marito fotomodello per radunare i vecchi amici intorno al padre malato, per regalargli un’ultima vacanza in quel luogo per lui così caro. Non si aspettava di trovare l’isola in fermento per il matrimonio di Sabry Mazzalupi col suo fidanzato Cesare: la ragazzina goffa figlia del bottegaio romano Ruggero, è diventata una celebrità del web e le sue nozze sono un evento mondano che attira i media e anche misteriosi emissari del nuovo potere politico. Due tribù di villeggianti, due Italie apparentemente inconciliabili, destinate ad incontrarsi di nuovo a Ferragosto, per una sfida stavolta definitiva.

Biopic su James Baldwin

billy porter

Billy Porter interpreterà James Baldwin in un biopic interamente dedicato allo scrittore e attivista statunitense, deceduto nel 1987.

La star di Pose scriverà anche la sceneggiatura della pellicola insieme a Dan McCabe, per la Allen Media Group Motion Pictures di Byron Allen. Il film sarà tratto da James Baldwin: A Biography, il libro del 1994 di David Leeming, professore emerito di inglese all’Università del Connecticut che fu caro amico e assistente di Baldwin per oltre 25 anni.

Da più parti considerato come uno dei migliori scrittori di tutti i tempi, Baldwin ha spesso esplorato temi legati alla mascolinità, alla sessualità, all’etnia e alla classe sociale, abbracciando cambiamenti sociali e politici come il movimento per i diritti civili e il gay liberation movement. I protagonisti dei suoi scritti erano principalmente uomini afroamericani gay e bisessuali.

Joker 2

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Joker 2 - Gay.it

Uscirà a ottobre del 2024 l’attesissimo Joker: Folie à deux, sequel firmato Todd Phillips con Lady Gaga al fianco di Joaquin Phoenix. Il regista ha co-scritto la sceneggiatura con il co-sceneggiatore di Joker, Scott Silver, per un sequel che sarà a tutti gli effetti un musical.

Cavalli Elettrici

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Cavalli Elettrici Jacob Elordi e Diego Calva - Gay.it

Jacob Elordi di Euphoria Diego Calva di Babylon saranno i protagonisti dell’adattamento cinematografico di Cavalli Elettrici, romanzo di Shannon Pufahl edito in Italia nel 2021 da Clichy.

Un romanzo definito da Oprah “un incrocio tra Revolutionary Road e I segreti di Brokeback Mountain“, un “aspro western suburbano sulla perdita del sogno e le sfide della vita“.

Al centro della trama Muriel, giovane e irrequieta, che si ritrova trapiantata a San Diego con il marito Lee, appena tornato dalla guerra di Corea. Nella tavola calda in cui lavora origlia ex fantini e allenatori dell’ippodromo di Del Mar, dove inizia a sgattaiolare imparando il linguaggio dei cavalli e del rischio. Julius, il ribelle fratello minore di Lee, trova lavoro in un casinò di Las Vegas, dal cui tetto i turisti scrutano i test atomici. Qui si innamora di Henry, un baro di carte: e quando questi dovrà scappare, Julius lo inseguirà fino alla pancia di Tijuana.

Al fianco dei due attori Daisy Edgar-Jones, Will Poulter e Sasha Calle, con Daniel Minahan alla regia e Bryce Kass alla sceneggiatura.

Drive-Away Dolls

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Drive Away Dolls - Gay.it
 

Scritta da Ethan Coen e Tricia Cooke, questa commedia segue Jamie, una ragazza dallo spirito libero che si dispera per l’ennesima rottura con la sua fidanzata, e la sua timida amica Marian che ha un disperato bisogno di lasciarsi andare. In cerca di un nuovo inizio, le due si avventurano in un viaggio improvvisato verso Tallahassee, ma le cose precipitano rapidamente quando incrociano un gruppo di inetti criminali durante il tragitto. Drive-Away Dolls è diretto da Ethan Coen.

Good Grief

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Luke Evans - Gay.it

Debutto alla regia per Dan Levy,  star della serie pluvi-premiata Shitt’s Creek. Il film si presenta come dramedy romantica e un cast di primo livello: al fianco di Levy c’è Luke Evans, Ruth Negga  e Himesh Pate. Protagonista Mark Dreyfus, uomo che per “distrarsi” dalla morte della madre si dedica al suo matrimonio. Ma quando anche il marito muore, Marc è costretto a guardare in faccia il proprio dolore e dare spazio al lutto che ha sempre archiviato in un viaggio di scoperta tra amicizia e perdita.

Love Lies Bleeding

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Kristen Stewart e Katy OBrian foto - Gay.it

In Love Lies Bleeding Kristen Stewart interpreta una bodybuilder bisessuale alla fine degli anni ’80. Il film, co-sceneggiato dalla regista Rose Glass e Weronika Tofilska, è interpretato anche da Ed Harris, Dave Franco e Katy M O’Brian, che interpreterà un’aspirante bodybuilder che si trasferisce dall’Oklahoma in una piccola città del Nevada, innamorandosi del personaggio interpretato da Stewart.

Challengers

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Challengers - Gay.it

Challengers, diretto da Luca Guadagnino, con Zendaya, Josh O’Connor e Mike Fais, uscirà a fine aprile 2024, dopo il rinvio causa sciopero degli attori che l’ha visto perdere il treno di Venezia 2023.

Zendaya interpreta Tashi Duncan, ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte (Mike Faist – West Side Story), la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai finito Patrick (Josh O’Connor – The Crown), un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi qual è il prezzo della vittoria.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

FEMME (UTOPIA)

Femme è il thriller queer in drag di cui abbiamo bisogno, il trailer – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 16.2.24
Il Colore Viola (2024)

“Il Colore Viola”, tutto quello che sappiamo sulla nuova versione (anche) queer

Cinema - Redazione Milano 10.1.24
Michael, Colman Domingo sarà il padre di Michael Jackson nel biopic sul Re del Pop - Colman Domingo in Michael - Gay.it

Michael, Colman Domingo sarà il padre di Michael Jackson nel biopic sul Re del Pop

Cinema - Redazione 26.1.24
Rustin, il film sul celebre attivista LGBTQIA+ è arrivato su Netflix - RSTN 20220808 29938 R f - Gay.it

Rustin, il film sul celebre attivista LGBTQIA+ è arrivato su Netflix

Cinema - Federico Boni 30.11.23
Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO) - 056 S 01960 - Gay.it

Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO)

Cinema - Redazione 9.1.24
Saltburn fa rinascere Sophie Ellis-Bextor, è boom di streams per "Murder On The Dancefloor" - sophie ellis bextor saltburn copia - Gay.it

Saltburn fa rinascere Sophie Ellis-Bextor, è boom di streams per “Murder On The Dancefloor”

Musica - Redazione 10.1.24
I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming - film lgbt - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 29 gennaio/4 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 29.1.24
Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Xavier Dolan fotogramma The Night Logan Woke Up - Gay.it

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale

News - Federico Boni 13.10.23