Samira Wiley vorrebbe vedere più attori eterosessuali farsi da parte per lasciare ruoli queer ad attori queer

"Non c'è mai stato il problema degli "attori etero che non possono interpretare ruoli etero". Non è un mondo in cui abbiamo vissuto".

ascolta:
0:00
-
0:00
Samira Wiley vorrebbe vedere più attori eterosessuali farsi da parte per lasciare ruoli queer ad attori queer - Samira Wiley - Gay.it
2 min. di lettura

Samira Wiley vorrebbe vedere più attori eterosessuali farsi da parte per lasciare ruoli queer ad attori queer - Samira Wiley moglie e figlia - Gay.it

Indimenticabile Poussey Washington in Orange Is the New Black nonché da 4 anni splendida Moira in The Handmaid’s Tale, ruolo che le ha fatto vincere un Emmy come migliore guest in una serie drama, Samira Wiley farà a breve il suo esordio nel West End londinese grazie a Blues For an Alabama Sky al National Theatre. Per il lancio dello spettacolo la 35enne attrice, dichiaratamente lesbica, da 5 anni sposata con la scrittrice Lauren Morelli e da un anno mamma di George Elizabeth, si è concessa una lunga intervista con il magazine Attitude.

A teatro Wiley, che mai era stata a Londra, sarà una cantante alcolizzata nell’Harlem degli anni ’30 che si innamora dell’uomo sbagliato. Un ruolo diverso dal solito per Samira, da sempre legato a personaggi queer. Ed è qui, dinanzi all’ormai infinito dibattito su chi interpreta chi, sugli attori etero che non dovrebbero interpretare i personaggi queer, che Wiley si è espressa. “Personalmente non penso che la discussione sia bilanciata. Per tutta la nostra storia, a noi omosessuali non è stata data la possibilità di interpretare i nostri personaggi perché un attore etero vinceva un Oscar per un ruolo gay e una donna etero vinceva un Oscar per aver interpretato una donna lesbica, ed è così incredibile perché nessuno di loro era omosessuale. Giusto? Ma in realtà dovremmo chiederci, ‘Non sarebbe rivoluzionario se…’. C’è del lavoro che deve essere fatto. Mi piacerebbe vedere più attori eterosessuali farsi da parte e dire “No, non è la mia storia da raccontare in questo momento“.

Una conversazione sbilanciata, precisa Samira, perché mai portata avanti al contrario. “Non c’è mai stato il problema degli “attori etero che non possono interpretare ruoli etero”. Non è un mondo in cui abbiamo vissuto. Una volta che non sarà più un problema che le persone queer non riescano a raccontare le proprie storie, una volta che si avranno pari condizioni di parità, allora si arriverà ad un punto in cui non sarà più così”.

Parole che vanno ad ampliare il gigantesco dibattito sul tema, che negli ultimi anni ha visto più e più attori schierarsi a favore dell’una e/o dell’altra tesi. In tal senso hanno esplicitato opinioni Benedict Cumberbatch, Michael UrieRupert Everett, Aaron SorkinAndrew Garfield, Richard E. Grant, Jim Parsons, Troye Sivan, Francesco Scianna da noi intervistato ed Eddie Redmayne, Daniel Franzese contro Brendan Fraser in The Whale e Ian McKellen.

Wileyt ha poi voluto ricordare Orange is the New Black e la sua indimenticabile Poussey: “Quel personaggio mi ha dato tutta la mia carriera. Mi ha dato la fiducia come attrice cinematografica e ho imparato tutto attraverso quel ruolo. In qualche modo sono stata benedetta da un personaggio che è stato così universalmente amato dai fan di tutto il mondo. La sua morte ha davvero avuto un impatto sulle persone e ha davvero avuto un impatto su di me. Ricordo che mia madre mi disse che si sentiva come se avesse perso un’amica. Ero tipo “Wow, quella è mia madre e lei sa che non è una persona reale”. Vedere quanta differenza potessi fare semplicemente interpretando un personaggio era qualcosa che non avevo mai provato prima. Guarderà sempre quei momenti come un dono”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Jonathan Bailey per @orlebarbrown

Jonathan Bailey, chi è l’attore gay sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 22.6.24

Leggere fa bene

Palm Royale, primo trailer italiano della nuova serie con Ricky Martin protagonista - Palm Royale - Gay.it

Palm Royale, primo trailer italiano della nuova serie con Ricky Martin protagonista

Serie Tv - Redazione 6.2.24
Plainclothes, Tom Blyth e Russell Tovey innamorati nel film di Carmen Emmi - Plainclothes - Gay.it

Plainclothes, Tom Blyth e Russell Tovey innamorati nel film di Carmen Emmi

Cinema - Redazione 8.3.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO) - 056 S 01960 - Gay.it

Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO)

Cinema - Redazione 9.1.24
Doctor Who, la nuova stagione con Ncuti Gatwa in arrivo su Disney+ in contemporanea alla BBC. Il trailer italiano - Doctor Who 2 - Gay.it

Doctor Who, la nuova stagione con Ncuti Gatwa in arrivo su Disney+ in contemporanea alla BBC. Il trailer italiano

Serie Tv - Redazione 26.3.24
Paul Mescal per Sunday Times UK (PHOTOGRAPH BY PIP)

Paul Mescal dice sì agli attori etero in ruoli gay (ad una condizione)

Culture - Redazione Milano 16.1.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
“Specchio specchio delle mie brame…”, la prima sexy gallery social vip del 2024 - SPECCHIO - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame…”, la prima sexy gallery social vip del 2024

Corpi - Redazione 23.1.24