A Ragusa diversità, unicità e bellezza nel Pride più a sud d’Italia il 1° Luglio – intervista

"Esistiamo. Siamo tanti e tante, con le nostre famiglie, con i nostri corpi, con le nostre vite, con le nostre diversità": appuntamento con il Ragusa Pride alle Panchine Rainbow in Via Porto Venere alle 17:30.

ascolta:
0:00
-
0:00
A Ragusa diversità, unicità e bellezza nel Pride più a sud d'Italia il 1° Luglio - intervista - ragusa pride - Gay.it
4 min. di lettura

Quest’anno, durante la caldissima estate del Pride Month italiano, ben 53 parate dell’orgoglio si svolgeranno in tutto il paese, coinvolgendo città di ogni dimensione e tessuto sociale. In questa edizione, Gay.it ha deciso di dare voce a tutti gli eventi sparsi per l’Italia, compresi quelli più piccoli e locali, al fine di garantire loro una piattaforma per far sentire la loro voce.

Tra le numerose parate che si terranno in tutta Italia, c’è anche il Ragusa Pride 2023, che avrà luogo questo sabato 1 luglio. Un Pride che si distingue per essere situato nel punto più meridionale dell’Italia, nella meravigliosa città siciliana di Ragusa.

Nonostante la sua posizione geografica “in fondo all’Italia”, Ragusa si è dimostrata un luogo accogliente e inclusivo anche nei confronti del Pride: le amministrazioni locali hanno un ottimo dialogo con il comitato organizzativo, nonostante l’orientamento politico.

Un aspetto particolarmente significativo del Ragusa Pride 2023 è la scelta dei padrini. Quest’anno, il comitato organizzativo ha selezionato una bellissima famiglia come rappresentante del Pride: I Papà per Scelta, famiglia arcobaleno composta da due papà e due gemelli.

Attraverso i social media, i Papà Per Scelta condividono la propria storia diffondendo un messaggio di amore, accettazione e normalità. La scelta di avere una famiglia arcobaleno come padrini del Ragusa Pride rappresenta – specialmente nel periodo storico in cui ci troviamo – un modo significativo per rompere gli stereotipi e dimostrare che l’amore familiare non ha limiti né confini.

Abbiamo avuto il privilegio di parlare con il comitato organizzativo del Ragusa Pride 2023 per farci raccontare l’impegno e la determinazione nell’organizzare di un Pride inclusivo, divertente e pieno di significato. Dal coinvolgimento delle associazioni locali all’organizzazione di spettacoli e performance artistiche, il Ragusa Pride si preannuncia come un evento straordinario che unisce le persone e celebra l’uguaglianza.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Ragusa Pride (@ragusaprideofficial)

Comune e Regione hanno dato patrocinio al Ragusa Pride? Quali istituzioni locali avete dichiaratamente dalla vostra parte?

Il Ragusa Pride è un Pride nuovo, il Pride più a Sud d’Italia. Abbiamo chiesto il patrocinio alla provincia, che lo ha concesso, ed a tutti i 12 comuni che la compongono. Hanno concesso il patrocinio il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, i comuni di Ragusa, Scicli, Giarratana, Vittoria, Comiso, Monterosso Almo, Chiaramonte Gulfi, Ispica, Modica. oltre a OPI Ragusa, Ordine Professioni Infermieristiche.

Il Pride è un evento che coinvolge tutte e tutti. Aderire o dare il patrocinio ad un evento come questo non è scontato. Devo ammettere che questo è un atto di vicinanza importante di cui siamo felici.

Qual è il rapporto della comunità queer locale con il sindaco e la giunta?

Ci confrontiamo giornalmente con giunte e amministrazioni diverse. Il nostro lavoro infatti è un lavoro che cerca di arrivare a coinvolgere la provincia di Ragusa tutta. Ci sono un po’ di giunte e sindaci con cui lavorare e fare rete.

Il sindaco di Ragusa nello specifico ha dimostrato apertura al dialogo e contributo alla realizzazione del Ragusa Pride. Cerchiamo di riportare giornalmente al centro delle agende politiche la comunità queer essendo consapevoli che non basta un Pride una volta l’anno per incidere nettamente. È un lavoro quotidiano.

Il Ragusa Pride ha un tema specifico? Un motto?

Lo slogan che abbiamo scelto quest’anno è questo: Differenze, unicità, bellezza. Credo che in queste tre parole sia racchiusa tutta l’essenza del nostro essere persone queer. Ma andrei oltre: in Differenze, unicità, bellezza è pensato l’essere umano nella sua interezza, nei suoi bisogni più profondi. Tutto l’essere umano.

Ci raccontate brevemente il percorso della parata?

Appuntamento alle 17.30 alle panchine rainbow di Porto Venere. Alle 18.30 iniziamo la parata che percorrerà l’intero litorale di Marina di Ragusa per terminare nei pressi di Piazza Torre, dove si terranno gli interventi. Qui proseguiremo la serata fino alle due di notte con dj set, musica, balli.

Abbiamo lavorato per realizzare un Pride interamente ACCESSIBILE. Durante tutti gli eventi è garantito l’interpretariato LIS. Gli spazi sono tutti comodamente accessibili con sedie a ruote. Abbiamo anche tradotto in Braille alcuni dei cartelloni che esporremo durante la parata.

Sempre per la Parata, abbiamo coinvolto un ragazzo disabile durante i sopralluoghi. Avremo anche diverse associazioni che operano con persone disabili durante la parata. Abbiamo richiesto anche di rendere accessibile il palco per gli interventi finali.

Quali interventi a voce sono previsti sul palco dopo la parata?

Gli interventi delle associazioni promotrici, dei sindaci e delle amministrazioni che lo desiderano. Oltre agli interventi delle associazioni e dei movimenti che vorranno portare i loro saluti.

Quali sono le associazioni e i soggetti che hanno organizzato il Pride?

Arcigay Ragusa, Agedo Ragusa, Uaar Ragusa e Katastolè Prospettive sono le associazioni in prima linea. Abbiamo stretto quest’anno un partenariato con CGIL Ragusa, che è al nostro fianco, oltre a 40 associazioni della provincia che hanno aderito al Ragusa Pride.

Che messaggio volete mandare alla politica nazionale?

Che noi esistiamo. Siamo tanti e tante, con le nostre famiglie, con i nostri corpi, con le nostre vite, con le nostre diversità.

Siamo disponibili a dialogare con tutte le istituzioni, di qualunque colore, per portare le nostre motivazioni, per spiegare cosa comportano nelle nostre vite le discriminazioni, per far capire, anche alle persone meno aperte mentalmente, che il loro concetto di “normalità” non esiste.

I testimonial del nostro Pride sono i Papà per scelta: una famiglia arcobaleno. Pensiamo che portare le loro vite come esempio sia un segnale forte e chiaro.

Ragusa-Pride-2023-i-Papa-per-Scelta--960x640

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Ragusa Pride (@ragusaprideofficial)

QUI LE INTERVISTE A EGADI PRIDE || SALENTO PRIDE || NAPOLI PRIDE || REMILIA PRIDE || UMBRIA PRIDE || LAGUNA PRIDE || ABRUZZO PRIDE || SARDEGNA PRIDE || CATANIA PRIDE || PARMA PRIDE || MANTOVA PRIDE || LA SPEZIA PRIDE || BERGAMO PRIDE || VARESE PRIDE || BARI PRIDE || MARCHE PRIDE || LECCO PRIDE || CUNEO PRIDE || FVG PRIDE || FOGGIA PRIDE || LIGURIA PRIDE || PAVIA PRIDE || PIACENZA PRIDE || NOVARA PRIDE ||

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis - Tale e Quale Show 2024 - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis

Culture - Redazione 24.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 24.6.24

Hai già letto
queste storie?

Varese Pride 2024: sabato 22 giugno - varesepride 22giugno 2024 1 1 - Gay.it

Varese Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 28.2.24
lazio pride a Frosinone, sabato 22 giugno

Lazio Pride 2024: a Frosinone sabato 22 giugno

News - Redazione 7.3.24
cosenza pride 2024, sabato 22 giugno

Cosenza Pride 2024: sabato 22 giugno 2024

News - Redazione 20.3.24
verona pride 2024, domenica 16 giugno, intervista

“Il Pride serve a mostrare alla cittadinanza che un’altra vita è possibile”: domenica 16 giugno il Verona Pride – INTERVISTA

News - Gio Arcuri 13.6.24
Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara - abruzzopride pescara - Gay.it

Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara

News - Redazione 8.4.24
smarza pride 2024, sabato 15 giugno

Smarza Pride 2024: a Trieste sabato 15 giugno

News - Redazione 13.5.24
forlì pride 15 giugno

Forlì Pride 2024: venerdì 14 giugno

News - Redazione 3.6.24
torino pride

Torino Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.4.24