L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

Decine di episodi in pochi mesi. È un'escalation che terrorizza.

ascolta:
0:00
-
0:00
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it
2 min. di lettura

Nell’Italia del generale Vannacci, campione di vendite con un libro orgogliosamente omobitransfobico, l’estate 2023 verrà ricordata anche per i tanti, troppi episodi di omobitransfobia denunciati, da nord a sud isole comprese.

Gli insulti e le minacce di morte alla coppia gay mano nella mano in riva al Po, il cartello elettorale omofobo a Teramo, il pestaggio da parte della polizia ai danni della donna trans Bruna a Milano, gli insulti sulla porta di casa a Bitonto, la rissa sfiorata per un bacio gay a Pesaro, gli indicibili insulti omofobi in stazione a Pavia ai danni di una coppia di ragazzi, i due ragazzi gay derisi e insultati sul bus dal branco omofobo a Bologna, il rifiuto di gay in palestra in Val d’Aosta, la coppia gay perseguitata da baby gang omofoba a Bologna, gli insulti e il pestaggio dopo il Pride a Palermo, l’estrema destra infiltrata all’Abruzzo Pride, l’attivista LGBTQIA+ preso a calci a Roma, la coppia gay alla quale è stato rifiutato l’affitto di una casa a Milano, l’orecchio tagliato a Torino, i minorenni che hanno aggredito un 22enne, l’auto distrutta e le minacce omofobe di Piacenza, la drag queen Maxima Jones insultata e derubata a Prato, la sassaiola omofoba contro tre ragazzi a Bari, la coppia di migranti gay africani che non riesce a trovare casa in affitto a Verona, gli insulti omofobi in pieno centro a Roma in una salumeria, il 35enne preso a pugni e schiaffi a Pescara, la ragazza lesbica presa a pugni e a schiaffi, le scritte shock a Salerno, il manifesto funebre imbrattato a Pinarolo, gli insulti e le bottiglie al ragazzo di Firenze, fino al diciottenne di Bagno a Ripoli aggredito.

Una terrificante escalation che fatica a trovare spazio nei telegiornali, mentre dal governo continuano ad arrivare dichiarazioni che alimentano odio, come denunciato da Alessandro Zan.

Stiamo assistendo a una vera e propria escalation di violenza omotransfobica in tutta Italia, negli ultimi giorni la stampa ha riportato due episodi violentissimi: il primo a Pavia, dove una professoressa ha rimediato un pugno in pieno volto mentre difendeva quattro ragazzine dalla furia di un uomo che le aveva aggredite con insulti omofobi. Il secondo a Bagno a Ripoli, dove un diciottenne è stato aggredito proprio perché omosessuale“, ha ricordato il deputato Pd.

Alle persone aggredite va tutta la mia solidarietà e quella del Partito Democratico. Purtroppo gli episodi che emergono sono solo la punta dell’iceberg, perché la maggior parte nemmeno vengono denunciati, mancando in Italia anche una legge contro i crimini d’odio, che, torno a ripetere, è urgente e necessaria. L’Italia è l’ultimo grande Paese occidentale a non avere una norma a contrasto dell’odio e delle violenze omolesbobitransfobiche e questo ritardo lo paga la cittadinanza Lgbtqia+ sulla propria pelle“.

Immancabile il passaggio su quella sua legge contro l’omobitransfobia affondata in Senato da una destra che oggi governa l’Italia. “Inoltre, c’è un nesso tra queste violenze e le politiche discriminatorie della destra che oggi governa il Paese: tutte le frasi omofobe che arrivano dagli esponenti di destra, anche dalle più alte cariche istituzionali, armano la mano dei violenti nella società. C’è una chiara corresponsabilità, e chi la nega è complice”, ha concluso Zan dalle pagine de La Nazione.

Ma secondo la ministra per le pari opportunità Eugenia Roccella, cosa da non dimenticare mai, “oggi non si vede omofobia in Italia“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24

Continua a leggere

elezioni-argentina-reazioni-comunita-lgbtqia

“L’Argentina rischia la regressione come l’Italia, ma non passeranno”: la comunità LGBTQIA+ Argentina e l’elezione di Javier Milei – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 27.11.23
senegal-arrestati-sospetta-omosessualità

Senegal, in 10 arrestati per “sospetti comportamenti omosessuali”

News - Francesca Di Feo 25.8.23
educazione affettiva educazione sessuale

Educazione all’affettività e alla sessualità nelle scuole definita “porcheria” dal leghista Sasso: bocciata dalla Camera

News - Redazione Milano 6.10.23
Eric Zemmour, il candidato presidenziale francese di estrema destra condannato per omofobia - Eric Zemmour - Gay.it

Eric Zemmour, il candidato presidenziale francese di estrema destra condannato per omofobia

News - Redazione 10.10.23
"I gay sono dei perveriti", e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova - Milena Slavova - Gay.it

“I gay sono dei perveriti”, e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova

News - Redazione 13.10.23
Pioggia di drag a San Siro per Inter-Bologna contro l'omobitransfobia nel calcio e lanciare Drag Race Italia 3 - Drag Race Italia 3 pioggia di drag a San Siro per Inter Bologna per dire basta allomobitransfobia nel calcio 1 - Gay.it

Pioggia di drag a San Siro per Inter-Bologna contro l’omobitransfobia nel calcio e lanciare Drag Race Italia 3

Culture - Redazione 7.10.23
Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: "La nostra relazione finisce qui" - Giorgia Meloni e Andrea Giambruno 2 - Gay.it

Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: “La nostra relazione finisce qui”

News - Federico Boni 20.10.23
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23